Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

SARULE. Appuntamento con le celebrazioni in onore di Vadore Sini

In programma eventi musicali, mostre e convegni

| di redazione
| Categoria: Arte
STAMPA

Stasera Sarule entra nel vivo dei festeggiamenti in onore di Vadore Sini e della sua opera A Diosa. Celebrazioni iniziate ieri a Nuoro, grazie a un progetto nato in collaborazione con il municipio del capoluogo. Accomunati dall'essere stati l'una luogo di nascita del grande poeta e l'altra città ampiamente frequentata da Sini, le due comunità hanno deciso di unire le forze per la realizzazione di un programma importante. Ieri a Nuoro "nell’affascinante piazza Sebastiano Satta - come spiegano gli organizzatori in una nota - è stato presentato il Progetto “A Diosa – No Potho reposare” curato dall’Associazione Presenza (Isole Comprese) per valorizzare l’opera del poeta di Sarule Salvatore Sini, nota anche grazie alla musica del Maestro Rachel e all’armonizzazione dei diversi cori polifonici nuoresi che, nel tempo, hanno cantato e reso celebre No potho reposare alle Sarule, 9 settembre dalle 19:00, davanti al "Murale Vadore Sini".

Oggi invece a Sarule alle 19 si terrà lo spettacolo "Il viaggio di A Diosa nel mondo", dove "la giornalista Mediaset, Virginia Saba, - spiega Maurizio Sirca, capogruppo di maggioranza - presenta l'esibizione del Tenore cinese Wu Fangze e dei Vagues Sax Quartet che canetrà proprio i brani di Sini". 

Location dello spettacolo sarà lo spazio sulla via Nazionale abbellito dal murale che ritrae il poeta. Saranno presenti anche i corrispondenti dell’agenzia di stampa internazionale cinese e Gao Shuai, esponente della Comunità Cinese in Italia. 

Gli appuntamenti proseguiranno, con l'inaugurazione di Cortes Apertas, il 16 settembre alle 17 con "Diosa. Ritratto di una Musa". Nella sala della Mola in Casa Museo Ladu ci sarà l'inaugurazione di una, con i lavori artistici che immaginano il vero volto di Diosa, la donna a cui Vadore Sini dedicò la sua più celebre poesia: A Diosa, Non potho reposare.

Venti artisti del panorama artistico sardo esporranno le loro opere e saranno valutati da una giuria che ne selezionerà tre. 

Con il progetto ideato da Anna Rita Punzo, "Diosa. Ritratto di una musa" sarà visitabile tutti i sabati e le domeniche fino al 15 ottobre. A precedere la Mostra sarà il convegno “A Diosa – I cent’anni di Non potho reposare”, nel polo culturale "Don Piu" alle 10. Durante l'incontro sarà presentato il lavoro diretto da Ottavio Nieddu, iniziato nel 2015 in occasione del centenario della scrittura di A Diosa. Ad intervenire saranno il nipote di Vadore Sini, Raffaele Paci e Giuseppe Dessena, rispettivamente vice presidente della Regione e assessore alla Cultura della Regione; la ricercatrice e studiosa delle opere di Vadore Sini Maria Pintus, il presidente del Coro “Vadore Sini”; gli etnomusicologi Marco Lutzu e Sebastiano Pilosu; il figlio e la nipote del poeta Agostino e Mariachiara Sini.

"In programma anche la proiezione di un’anteprima della commedia “Il Medico”, scritta dal Sini nel 1909, che sarà videoteatralizzata entro aprile 2018, - concludono dal Municipio - con il coinvolgimento della nostra comunità, tra le vie di Sarule, Nuoro e Cagliari".

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK