Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

FONNI. "Con il progetto Chentannos scopro il passato per lasciarlo al futuro"

| di Michela Columbu
| Categoria: Arte
STAMPA
Immagini gentilmente concesse da Laura Mele, al centro con il centenario di Orotelli Gaspare Mele

Chi ha voglia di scoprire quanta bellezza possono racchiudere le storie e i volti dei centenari (o quasi centenari) sardi, ma non ha la possibilità e la fortuna di poterne avere accanto qualcuno, può farlo collegandosi al sito chentannos.net/it. E' uno spazio virtuale che racchiude intere vite di persone che le hanno raccontate a Laura Mele, una giovane dentista fonnese con la passione per tutto ciò che questi anziani possono rappresentare. 

"Sono sempre stata attratta dallo scoprire cosa è stato il passato, per questo mi è sempre venuto naturale accostarmi a persone anziane e parlare con loro per scoprire cosa è stata la loro vita - racconta - e quella della propria comunità. La prima che mi ha ispirato per intraprendere questo progetto è Tzia Anna, classe 1921, fonnese. Con lei ho capito che avrei potuto e dovuto fare molto di più. L'obiettivo non è solo farmi raccontare la vita di persone prossime al secolo, ma anche scrivere e mettere tutto a disposizione della collettività ciò che avrei raccolto. Inizialmente pensavo di non essere all'altezza, poi mi sono resa conto che non potevo più perdere tempo. Questo patrimonio umano non è eterno purtroppo, e più passava il tempo, più avrei avuto meno storie, meno passato da scoprire".

"Nel 2017 inizio così a prendere contatti con le famiglie, a presentarmi e a proporre il progetto. E' una cosa che faccio il sabato e la domenica perchè il resto della settimana lavoro. Fino ad oggi ho intervistato una trentina di persone, quindi posso dire di essere circa a metà del percorso, avendo coperto la metà dei 74 comuni della provincia di Nuoro (con Seui sarebbero 75), e anche se sul sito non ci sono ancora tutte le 30 storie raccolte - conclude Laura -, posso dire di essere già molto soddisfatta del lavoro svolto".

Ma non solo. A maggio l'attende una mostra a Nuoro, con le foto che lei stessa, con la passione per la fotografia, ha scattato ai suoi grandi amici. Saranno 26 scatti selezionati dalla raccolta nello spazio espositivo "MancaSpazio" a Santu Predu. A breve i dettagli. 

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK