Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

MILANO. Il resoconto del direttivo delle associazioni sarde in Italia

| di Massimiliano Perlato
| Categoria: Associazioni | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Nella mattinata di domenica 26 novembre si è svolto a Milano il Consiglio Direttivo Nazionale della  F.A.S.I., Federazione delle Associazioni Sarde in Italia.

La Presidente Serafina Mascia, nella sua relazione introduttiva, ha dato un  puntuale ed esaustivo resoconto dei  risultati  delle attività della Federazione sui diversi fronti in cui è  stata impegnata nel corso del  primo anno  del   piano triennale  2017-2019 per l’Emigrazione approvato dalla Regione Autonoma della Sardegna: promozione economica e turistica della Sardegna e progetti culturali.  

Prima di illustrare  le prospettive di azione per  il 2018, la presidente Mascia  si è soffermata sulla realizzazione a Milano (nell’ambito delle Giornate de “L’Artigiano in Fiera”, 2-10 dicembre 2017, Fieramilano Rho-Pero), a cura della F.A.S.I.,  dell’evento previsto dal progetto regionale “Sardinia Everywhere”, che  nasce come spazio di elaborazione, sviluppo e valorizzazione dei circoli degli emigrati sardi nel mondo  (appunto, del “sardinian people everywhere”). Anche questa iniziativa va collocata nell’ambito delle azioni  tese a promuovere l’economia della Sardegna.

Inoltre, entro la fine dell’anno, con fondi regionali resisi disponibili, la F. A.S.I.  concluderà altri interventi nel  campo della promozione turistica (“turismo  emozionale”) e di formazione  di giovani sardi.

I programmi  per il 2018  comporteranno l’impegno su tutte queste tematiche citate in dialogo  con la Regione Sardegna.

Particolare importanza  avrà  la possibilità di realizzare  la prossima edizione de “Sa Die de sa Sardinia” a Cagliari a fine aprile, con la partecipazione di rappresentanze di tutti i 70 circoli, così some avvenuto nel 2015 a Trieste.

Passaggio fondamentale per il nuovo anno sarà la riunione della Consulta per l’Emigrazione che si terrà a Cagliari il prossimo 3 febbraio : sul tavolo della discussione verranno indicate le problematiche congenite che storicamente implicano il confronto costruttivo  con le Istituzioni.

Applauso dai presenti in platea per Filippo Soggiu, già presidente della F.A.S.I. per otto anni, che ha compiuto 90 anni. Applausi anche per il presidente del circolo di Ciampino, finalmente riconosciuto dalla Regione dopo un travagliato iter burocratico.

Negli interventi  Serafina Mascia è stata affiancata da Paolo Pulina che ha delineato un quadro riassuntivo dei programmi culturali realizzati dai circoli in questo 2017 (si è avuto  un occhio di riguardo per le figure di Antonio Gramsci, a 80 anni dalla sua morte, e di Grazia Deledda, a 90 anni dalla consegna del Premio Nobel per la Letteratura)  e sulle premesse per il nuovo anno (cento anni dal 1918: per la grande Guerra Attilio Deffenu ed Efisio Mameli; ma anche prima edizione della guida TCI della Sardegna; a 90 anni dal 1928: nascita di personalità come Francesco Cossiga, Maria Giacobbe, Michelangelo Pira; ecc.)

Francesca Concas  per le Donne e Mattia Lilliu per i Giovani hanno illustrato brevi resoconti sulle attività realizzate.

Così come Bastianino Mossa e Maurizio Sechi per il progetto “SardaTellus” che riguarda la promozione dei prodotti sardi e dei suoi territori.

Chiusura per Tonino Mulas che ha aggiornato sui pregevoli risultati nella bigliettazione raggiunti  da Eurotarget Viaggi – Centro Servizi F.A.S.I.

Massimiliano Perlato

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK