Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Un barbaricino allo Zecchino d'Oro: da Orani Simone Zichi canterà "Toro Loco"

| di redazione
| Categoria: Associazioni
STAMPA
Simone Zichi

Alzi la mano chi da bambino non ha sognato di andare a cantare sul palco più magico della canzone italiana, quello dello Zecchino d'Oro, giunto quest'anno alla edizione numero 61. Il sogno si realizzerà il prossimo 10 novembre per un oranese di 10 anni, Simone Zichi che è stato scelto tra migliaia di concorrenti da tutta Italia per cantare “Toro Loco” di Paolo D’Errico, Alberto Pellai e Angelo Ceriani.

Appassionato di musica fin da piccolissimo, studia chitarra e ora inizierà anche a cantare nel coro Sant'Antonio di Ottana, gruppo che fa parte della Galassia dell’Antoniano di Bologna, fondato e diretto da Rossana Pinna, che con il suo impegno è riuscita a portare ai primi di luglio, le selezioni per lo Zecchino proprio a Ottana. Simone infatti è stato selezionato in quella occasione dallo staff che girava la Sardegna alla ricerca di voci adatte per le canzoni in gara. Dopo Ottana poi il piccolo oranese è stato selezionato tra decine di concorrenti a San Sperate, e dopo è volato a Bologna con mamma Flavia e babbo Salvatore per affrontare ancora altre eliminatorie e dopo le prove in attesa della esibizione.

A Bologna la selezione "ha visto anche la partecipazione del Maestro Peppe Vessicchio come Direttore musicale delle iniziative promosse dall’Antoniano - spiegano dallo staff dello Zecchino -, con l’obiettivo di individuare le voci e le personalità più adatte a ciascun brano in gara: saranno infatti le canzoni a contendersi il 61° Zecchino d’Oro, lasciando ai piccoli interpreti il compito di divertirsi". Ed è proprio questo lo spirito di partecipazione del piccolo Simone, divertirsi sopratutto, ma anche avvicinarsi a un mondo speciale che potrebbe appassionarlo e fargli amare ancora di più la musica, "che appassionava tanto anche Roberto, lo zio di Simone mancato nel 2014 dal quale ha sicuramente preso la simpatia e il riuscire ad essere empatico con tutti" spiega la madre.

Intanto in attesa dello spettacolo all'Antoniano, continua l'impegno della compagine ottanese diretta da Rossana Pinna che si prepara al nuovo anno di attività per il quale sono aperte le iscrizioni. Il piccolo Coro Sant'Antonio, piccolo solo per l'anagrafica dei suoi componenti ma grande nell'impegno e nelle attività, continua infatti con l'obiettivo di far crescere in Barbagia una realtà così vicina alla grande rete musicale e solidaristica dell'Antoniano. "Ospitare le selezioni è stato un motivo di grande soddisfazione - spiega Rossana -, una spinta a fare meglio e di più per i nostri bambini. Sapere che Simone è un protagonista di questa edizione ci riempie di orgoglio e ci da la spinta per continuare questo impegno". 

Assieme a Simone altri due sardi calcheranno il palco dello Zecchino: sono Alina Angela Cossu, 9 anni, di Sassari e Letizia Pisu, 8 anni, di Sinnai. 

 

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK