Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OROTELLI. Le chiese Romaniche

Iniziativa dell'assoiazione san Pietro di Oddini

| di Matteo Marteddu
| Categoria: Attualità
STAMPA
Arco di San Giovanni (Orotelli)

“Alla scoperta delle nostre chiese romaniche”. E’ il tema della giornata di studio e approfondimento che si è tenuta oggi a Orotelli. A promuoverla l’Associazione “San Pietro di Oddini” che prende il nome dalla chiesetta del dodicesimo secolo, situata a circa otto chilometri dal paese, non lontana dalla sponda sinistra del fiume Tirso. Il gioiello di architettura romanica sorge all’interno del vecchio complesso monastico dei camaldolesi, arrivati dalla Toscana “per insegnare” ai sardi, dicono le cronache non sempre veritiere, moderne tecniche di lavorazione agricola. La piana di Oddini, sino alle pestilenze del ’600 pullulava di diversi villaggi, le cui tracce sono ancora visibili e mèta di studiosi di storia medievale. La chiesetta, totalmente ristrutturata qualche decennio fa, mantiene intatta la sua struttura architettonica e attorno ad essa, da secoli, gli orotellesi hanno costruito momenti di coinvolgimento religioso e comunitario. Da dodici anni l’associazione organizza i festeggiamenti di fine Giugno, avendo a cuore il mantenimento della tradizione di origine agricola e contadina, trasmettendone antichi riti e suggestioni. Non è usuale che nelle diffuse sagre campestri di Barbagia si dedichi qualche giornata agli approfondimenti culturali. L’associazione orotellese, presieduta da Francesco Corrias, sostenuto da un nutrito comitato di giovani e meno giovani, quasi tutti i Pietro di Orotelli, per quest’anno ha introdotto la novità della manifestazione culturale. L’evento, coordinato da Matteo Marteddu, ha previsto per questa mattina, la visita alla chiesa e ai resti del monastero. Ad indirizzare i partecipanti il Professore Andra Pala, docente e titolare della cattedra di storia dell’arte medievale dell’università degli studi di Cagliari. Nel pomeriggio visita alla Parrocchiale sempre del XII secolo, nel centro storico del paese e sede vescovile per alcuni decenni. La giornata si conclude (alle 18), con la conferenza nel centro culturale “Franco Pintus”. Francesco Corrias parlerà del “ruolo dell’associazionismo nella tradizione della festa rurale orotellese”; il professor Andrea Pala si soffermerà su “ La chiesa di San Pietro di Oddini, preziosa testimonianza del romanico in Sardegna”.

Matteo Marteddu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK