Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Coldiretti Nuoro Ogliastra. Le scuole raccontano il mondo rurale

Domani seminario a Dorgali sull’agricoltura sociale

| di redazione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Prende il via domani a Dorgali, con un seminario sull’agricoltura sociale e le sue opportunità per il territorio, il progetto solidale Seminiamo il nostro futuro, che per il secondo anno consecutivo porterà l’agricoltura dentro le scuole della provincia di Nuoro.

Ideatrice del progetto è Ignazia Carta della fattoria didattica Oddopara di Dorgali che si avvale della preziosa collaborazione della Federazione di Coldiretti Nuoro Ogliastra, dell’agenzia Laore, del Comune di Dorgali e delle scuole agrarie di Nuoro, Sorgono e Siniscola e di numerose aziende agricole.

Nel seminario (che si terrà nel centro culturale a partire dalle 9) il tema dell’agricoltura sociale sarà affrontato da qualificati relatori a 360 gradi, in tutte le sue declinazioni: la legislazione, le nuove prassi, le opportunità offerte dal  nuovo programma di sviluppo rurale, le opportunità che offre al territorio e per la formazione dei  giovani, oltre ai progetti che si stanno mettendo già in campo.

La conclusione dei lavori sarà affidata all’assessore regionale alla Sanità Luigi Arrù.

“E’ un incontro rivolto agli operatori del settore ma anche ai giovani studenti - spiega il presidente di Coldiretti Nuoro Ogliastra Simone Cualbu -. L’obiettivo è quello di sensibilizzare a una cultura agricola capace di creare maggiore inclusione sociale e stimolare a una maggiore attenzione alle necessità dei nostri giovani”.

Il programma del progetto Seminiamo il nostro futuro, prevede, per il secondo anno consecutivo, anche il concorso Amico fiore, storie di campagna, che vedrà impegnati i bambini e i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado della Provincia nel valorizzazione i prodotti tipici e la salvaguardia della biodiversità attraverso la ricerca di storie locali. Al momento hanno già aderito oltre 15 istituti, ma altri stanno formalizzando la partecipazione in questi giorni.

L’iniziativa ha anche un risvolto solidale perché i fondi raccolti saranno devoluti a favore dei bambini del Kenya seguiti da Antonio Masuri, missionario dorgalese che opera per la Fondazione AVSI.

“Riproponiamo un progetto che lo scorso anno ha avuto un buon successo coinvolgendo tantissimi studenti con laboratori e momenti di animazione – ricorda il direttore di Coldiretti Nuoro Ogliastra Alessandro Serra -. L’obiettivo è quello di portare l’agricoltura a scuola, costruire una solida rete di collaborazione tra fattorie e scuole con la promozione e divulgazione delle buone pratiche dell’agricoltura sociale e con percorsi esperenziali. Inoltre – prosegue Serra – ci saranno dei progetti mirati alla prevenzione della dispersione scolastica e del disagio giovanile”.

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK