Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Aras. Commozione per la scomparsa di Rita Carboni Boy: portò in Sardegna i bovini di razza Charolaise

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Rita Carboni Boy non passerà alla storia solo per essere stata la prima donna candidata sindaco a Cagliari, ma verrà ricordata dal mondo allevatoriale sardo soprattutto perché “fu grazie a lei che nel lontano 1972 – afferma il presidente di Ara Sardegna Stefano Sanna - arrivarono in Sardegna i bovini da carne di razza Charolaise che oggi rappresentano la fortuna di tantissimi allevatori, soprattutto del nord Sardegna. Una grande intuizione della quale oggi ne stiamo raccogliendo i frutti. Appena un mese fa si è svolta con successo la mostra proprio dei bovini da carne Charolaise e Limousine a Ozieri dove erano presenti animali di altissimo livello. Siamo un esempio per tutta l’Italia, anche e soprattutto grazie a lei, tanto che il prossimo anno ospiteremo in Sardegna la mostra nazionale di queste razze”. 
“Con Rita Carboni Boy viene a mancare una pietra miliare della zootecnia sarda – è invece il commento di Vanni Tamponi, delegato sardo di Anacli, l’associazione italiana allevatori dei bovini di razza Charolaise e Limousine -. Proprio poche settimane fa – ricorda - si era svolto nella sua azienda a Nuragus un convegno che verteva proprio sulle origini della razza Charolaise in Sardegna, che vedeva in Carboni Boy il primo allevamento sardo ad importare le Charolaise in Sardegna”.

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK