Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Coldiretti. La nuova agricoltura passa anche dagli smartphone

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

L’informazione giusta in tempo reale sul proprio smartphone. E’ l’obiettivo diventato realtà grazie a TerraInnova la nuova app di Coldiretti presentata questa mattina a Nuoro davanti a circa 300 giovani provenienti da tutta la Sardegna.

L’incontro promosso da Coldiretti con il contributo della Commissione Europea, si è tenuto nell’aula magna dell’istituto Agrario Brau di Nuoro ed ha coinvolto i giovani agricoltori sardi, l’ordine degli agronomi e l’università di Nuoro e le quinte degli istituti agrari di Sorgono, Siniscola e Nuoro. 

Leitmotiv dell’iniziativa era l’agricoltura di precisione tema al centro dell’interesse di un mondo agricolo sempre più popolato da agricoltori giovani e formati che attingono a piene mani dalle nuove tecnologie per innovare i metodi di lavorare la terra nel segno della tradizione e della sostenibilità. 

Coldiretti da tempo ha creduto e investito sui giovani come hanno evidenziato in apertura il direttore regionale Luca Saba e il presidente regionale dei giovani Angelo Cabigliera, 28 anni di Pattada, titolare di un’azienda modello che esporta i formaggi in tutta Europa.

E la giornata di oggi conferma quanto la più grande organizzazione agricola d’Europa sia al passo con i tempi di una nuova leva di agricoltori avidi di conoscenza.

A presentare le novità tecnologiche del mondo agricolo ci hanno pensato Alfonso Orefice, esperto di politiche comunitarie di Coldiretti Sardegna ed il docente dell’Università di Sassari Filippo Gambella che hanno fatto una carrellata sull’evoluzione dell’agricoltura passata, come ben semplificava il titolo della relazione “dalla trattrice al drone”. 

Nuove tecnologie e formazione che possono usufruire dei finanziamenti europei messi a disposizione dal programma di sviluppo rurale, particolarmente attento ai giovani, con la misura di primo insediamento ed il pacchetto giovani che ha riservato un discreto gruzzolo di euro ai ragazzi dai 18 ai 41 anni, come ha spiegato nella sua relazione Giovanni Sechi, il responsabile CAA di Coldiretti Sardegna che ha però evidenziato quanto le procedure troppo burocratiche spesso limitino le aspettative e la dinamicità dei nuovi imprenditori agricoli.

E sempre in tema di agricoltura di precisione il responsabile nazionale delle politiche economiche di Coldiretti Stefano Leporati ha presentato la nuova app TerraInnova che tanto successo sta ottenendo nel mondo agricolo. Uno strumento utile e pratico che può “essere scaricato da tutti gratuitamente – ha spiegato Leporati -. Una app nazionale ma che informa in tempo reale su tutti i bandi della propria regione. Mentre si profila, l’utente fornisce tutte le proprie informazioni e interessi dando la possibilità al nuovo strumento di potergli dare in tempo reale solo le informazioni che interessano. Dalla pubblicazione alla scadenza dei bandi del Psr, ai prezzi nelle principali piazze dei prodotti che spesso non si riescono a trovare neppure dopo ore di navigazione”.

Non solo. La nuova app TerraInnova informa anche sugli eventi agricoli e sul meteo: “il prossimo passo – ha svelato Stefano Leporati – è l’inserimento della banca delle Terre” il database dei terreni pubblici ad uso agricolo che vengono messi in vendita ideato dal ministero alle Politiche agricole.

 

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK