Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Lisa Ginzurg da Parigi a Orani alla rassegna "Quando tutte le donne del mondo"

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

A Orani, sabato 15 settembre alle ore 18:30, sarà la scrittrice Lisa Ginzburg l'ospite di eccellenza del terzo appuntamento della rassegna "Qu.Tu - Quando tutte le donne del mondo.

Critica. Poesia. Scienza. Multicultura", un progetto ideato e curato dalla scrittrice, critica letteraria ed editor Bastiana Madau. Il titolo della rassegna è in omaggio a un’opera della filosofa francese Simone de Beauvoir e il suo obiettivo è la messa in luce di opere intellettuali femminili che dialogano con la società tutta. Lisa Ginzburg converserà sui diversi e interessanti suoi libri con la ricercatrice Rosanna Morace, con un reading sui testi dell'autrice a cura dell'attrice di teatro Maria Giovanna Ganga, che sarà accompagnata dal Maestro Battista Giordano, con musiche originali da lui appositamente create per la rassegna Qu.Tu. Nell’incontro si terrà anche la prima presentazione nazionale dell’ultimo libro della scrittrice appena uscito per l'editore Marsilio, "Pura invenzione", in cui Ginzburg, a partire da una rilettura di “Frankenstein” di Mary Shelley, racconta di sè, del suo cammino di scrittrice sino all’invenzione; nel mentre riflette sui nessi che legano la creatività alle perdite, e la nascita di se stessi al groviglio di maternità e paternità presunte, mancate, risolte, irrisolte, le più felici e le più infelici. L'incontro si terrà in un sito oranese particolarmente suggestivo, Campusantu Vetzu, conosciuto anche come Torre pisana (in caso di maltempo, nell'accogliente spazio ExMà). 

La rassegna Qu.Tu sta riscuotendo un vasto interesse, come si evince dall'affollata presenza di pubblico non solo oranese, ma di tutta la Sardegna, registrata nei primi due appuntamenti: il primo nel Parco Nivola, con le tante persone arrivate per ascoltare Ilide Carmignani, che nell'incontro dedicato ai personaggi femminili di "Cent’anni di soilitudine", da lei ritradotto per la Mondadori in occasione del inquantenario del capolavoro di García Márquez, ha dialogato con l'ispanoamericanista Maria Cristina Secci; il secondo con la scrittice sardo-genovese pluritradotta nel mondo Milena Agus, in dialogo serrato con la giornalista e critica Alessandra Pigliaru.

Le attività proseguiranno il 28 settembre, con la poeta in lingua sarda Anna Cristina Serra –premiata più volte anche con il prestigioso "Ozieri", pubblicata dall'editore Crocetti nella rivista internazionale di cultura poetica "Poesia" –, che per l'occasione sarà intervistata dal filologo Dino Manca, e il 5 ottobre con Elisabetta Strickland, la prima donna a essere nominata vice presidente dell'Istituto nazionale di Alta matematica, che dialogherà con Teresa Chironi, ricercatrice
dell’Enea, fondatrice della web Tv per le scienziate. La rassegna Qu.Tu è promossa dall’Impresa sociale Nuovi Scenari, sostenuta dalla Fondazione Sardegna e dal Comune di Orani, in collaborazione con le associazioni culturali oranesi: Pro Loco, Scuola di Musica “Costantino Nivola”, “Mi prendo, mi porto”.

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK