Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L'antico concorso per Cori di Vittorio Veneto incorona le gavoesi di Eufonia

| di Michela Columbu
| Categoria: Attualità
STAMPA
Il coro Eufonia durante l'esibizione al Concorso di Vittorio Veneto

Hanno sbaragliato i concorrenti anche a Vittorio Veneto, dove si sono recate per partecipare al più antico concorso corale d'Italia assieme al loro Maestro Mauro Lisei. Le gavoesi del gruppo Eufonìa hanno portato a casa il primo premio assoluto nella sezione denominata "Il palio delle Regioni". Al Concorso Nazionale Corale "Trofei Città di Vittorio Veneto" tenutosi il 4 e 5 maggio, hanno convinto la giuria formata dalla presidente Franca Floris e da Giuseppe di Bianco, Luigi Marzola, Piero Monti, Maurizio Sacquegna che le ha incoronate vincitrici esprimendo un giudizio tecnico che pesa quanto il premio stesso: "è stato apprezzato il lavoro di ricerca - si legge nella motivazione - la selezione del repertorio e l'interessante rielaborazione musicale, fedele alla tradizione, nell'originalità delle soluzione compositive. Il Progetto è stato ben articolato e strutturato e proposto con uno spirito adeguato. Il coro è dotato di un poderoso suono complessivo, una vocalità popolare schietta e autentica, da cui scaturisce freschezza e immediatezza comunicativa. Le voci sono ricche di armonici, con registri ben calibrati ed equilibrati, capaci di creare momenti di emozione pura: estremamente coinvolgente, anche per l'aspetto composto e nel contempo scenograficamente molto efficace della performance". Grandissima la soddisfazione delle donne e del loro maestro, che in vent'anni appena hanno collezionato tanti successi, a partire dai premi a concorsi Regionali e Internazionali, alla esibizione a Montecitorio nonchè a quella sulla Rai con Mika ed Elisa. “Siamo orgogliosi di aver portato a casa questo prestigioso riconoscimento - è il commento del gruppo - assegnato da una Giuria di esperti di altissimo livello, che premia il lavoro di oltre vent’anni di attività, di studio, di ricerca e di sperimentazione, tesi a valorizzare le tradizioni musicali della nostra Terra". Ad essere presentato al pubblico e alla giuria è stata una selezione di canti sotto il titolo “Antidoti: i canti ancestrali delle donne sarde” con i brani “Sùrbiles” di Anna Cidu e Mauro Lisei; “Miserere”, “Hellè!”, “Anninnia, anninnia” tutti di Mauro Lisei.

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK