Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLLOLAI. La Chiesa di San Michele Arcangelo libera dai tre pali che ne deturpavano la facciata

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Tre pali che da anni erano tra la piazza Marconi e la chiesa di San Michele Arcangelo, e in particolare quello che stava davanti alla facciata a fianco di una delle scalinate, ora non ci sono più. A rimuoverli stamane, i tecnici dell'Enel che hanno lavorato per circa otto ore per effettuare i lavori e restituire la facciata alla sua originalità. Qualche disagio per la popolazione, visto che in alcuni rioni è stata interrotta la fornitura di corrente per permettere agli operai di lavorare con tranquillità. Anche la scuola per ordinanza del Sindaco è stata chiusa proprio perchè senza corrente non sarebbe stato possibile il funzionamento. Per oggi infatti erano stati programmati i lavori di rimozione dei tre grossi pali dove confluivano e partivano numerosi cavi della corrente elettrica. Il risultato, nonostante la giornata uggiosa è già gradevole alla vista perchè ora è possibile ammirare la facciata in pietra della Chiesa senza che gli elementi disturbino la visuale. "I cavi sono stati interrati, mentre fa parte del progetto anche la messa a punto di un impianto per evitare i soliti black-out nella parte alta del paese" ha spiegato il Sindaco Efisio Arbau. 

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK