Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLZAI. Uno studente di Olzai negli U.S.A. per il congresso mondiale degli studenti delle facoltà di agraria

Federico Azuni, delegato per l’Italia al World Congress - IAAS

| di Giangavino Murgia
| Categoria: Attualità
STAMPA
AMES, Iowa – U.S.A. Il gruppo di studenti partecipanti al World Congress - IAAS

OLZAI. Il 13 luglio, il giovane universitario Federico Azuni di Olzai è volato negli Stati Uniti d’America per rappresentare l’Italia al “IAAS World Congress “, ovvero al 57° congresso mondiale degli studenti di agraria e scienze correlate, organizzato dall’associazione International Association of students in Agricultural and related Science (comunemente conosciuta con l’acronimo IAAS; web www.iaasworld.org).

Dopo aver conseguito il diploma di perito elettronico e telecomunicazioni nella città di Cagliari, Federico Azuni ha deciso di vivere nel paese di Olzai. Un piccolo villaggio di antiche tradizioni agro-pastorali, ma anche patria rurale dei laureati della Barbagia e luogo di origine di un ramo della famiglia di Domenico Alberto Azuni (1749-1827), illustre giurista sassarese, studioso di diritto marittimo e commerciale che lavorò per Napoleone Bonaparte e per la Casa Savoia.

Vent’anni compiuti lo scorso mese di gennaio, Azuni frequenta con regolarità  il secondo anno della facoltà di Scienze agro-zootecniche dell’Università degli Studi di Sassari. Appassionato del mondo delle campagne e impegnato in diverse attività socio-culturali e comitati per la difesa dell’ambiente, Azuni fa parte anche del direttivo dell’associazione studenti di agraria IAAS (www.iaassassari.com) che, la scorsa primavera, aveva organizzato in Sardegna il raduno internazionale ExCo Meeting con la partecipazione di diverse delegazioni europee e due tappe nei paesi di Mamoiada e Olzai.

Insieme alla componente del direttivo mondiale IAAS e collega universitaria Maria Teresa Lazzaro dell’Ateneo di Perugia, il giovane di Olzai partecipa al World Congress in qualità di co-delegato nazionale dell’associazione studentesca. Il meeting è in corso di svolgimento nella città di Ames, nello Stato Federale dello Iowa, dove l’università della Iowa State University è considerata come uno dei più bei campus degli Stati Uniti e sede di numerose strutture di ricerca e musei. A questo importante simposio mondiale, partecipano sessanta studenti di agraria provenienti dai cinque Continenti, per approfondire le conoscenze e i più svariati aspetti dell’agricoltura (vedi foto con Federico Azuni al centro, in prima fila).

Durante il congresso, Federico Azuni avrà l’opportunità di partecipare alle attività dedicate allo studio e confronto delle diverse tematiche agricole, soprattutto quelle relative al complesso sistema agricolo del Midwest americano, ma anche alle visite di alcuni impianti agricoli e alle lezioni di ricercatori e professionisti e workshop. Azuni parteciperà anche all’assemblea generale degli studenti, per discutere le linee guida da seguire nelle attività future della IAAS a livello mondiale, e alle elezioni del nuovo comitato direttivo che guiderà la IAAS World per il prossimo anno.

Durante l’ultima settimana di luglio, i futuri dottori agronomi e forestali si recheranno nella città di Lawrence, capoluogo della contea di Douglas e sede della prestigiosa Università del Kankas.

“Ho avuto questa meravigliosa opportunità – ha scritto dagli U.S.A. Federico Azuni – grazie alla delega conferitami dagli amici e colleghi dell’associazione IAAS – Italia. La delegazione italiana è fra le più attive. Insieme alla collega Maria Teresa Lazzaro, abbiamo proposto al congresso vari emendamenti per sviluppare collaborazioni con diversi Paesi. Al rientro nell’Università di Sassari, avvieremo un programma di interscambio, per dare la possibilità agli studenti dell’associazione IAAS di viaggiare in ogni parte del mondo e partecipare a diversi tirocini di studio. Questo progetto – conclude Azuni – coinvolgerà le aziende agro-pastorali della Sardegna che producono prodotti di altissima qualità, come il caseificio Erkìles e l’azienda biologica Talla ‘e ore di Olzai e altre splendide realtà imprenditoriali del nuorese”.

Pagina web e link del congresso “World Congress – IAAS”:

Sito internet: lo trovi a questo link

Qui la pagina facebook.

 

Giangavino Murgia

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK