Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Credito, bandi regionali ed export per l’Ogliastra. Domani, venerdì 17 febbraio a Tertenia, Confartigianato Nuoro-Ogliastra incontra le imprese che vogliono crescere e svilupparsi

| Categoria: Economia | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
Pietro Mazzette

Confartigianato presenta anche il dossier sul territorio:

ecco i dati su demografia, imprese e lavoro.

 

Si parlerà di credito, bandi regionali per il supporto alle imprese, export, opportunità per le aziende che vogliono crescere e svilupparsi ma anche del dossier che ha analizzato territorio, demografia, imprese e lavoro nell’incontro pubblico di DOMANI venerdì 17 febbraio a Tertenia, presso la Sala Consiliare del Comune con inizio alle ore 17.00, organizzato da Confartigianato Nuoro-Ogliastra.

L’appuntamento, dedicato alle imprese dell’Ogliastra, dal titolo “Agevolazioni e strumenti per lo sviluppo dell’impresa”, alle 17.00 verrà aperto dal Sindaco di Tertenia, Giulio Murgia, mentre l’introduzione agli argomenti sarà curata dal Presidente Confartigianato Imprese Nuoro-Ogliastra, Giuseppe Pireddu. A seguire gli interventi del Segretario Regionale di Confartigianato Imprese Sardegna, Stefano Mameli (“Il sistema regionale di Confartigianato. Bandi Regionali per le imprese”), del Segretario di Confartigianato Imprese Nuoro-Ogliastra, Pietro Mazzette (“Gli strumenti per l’accesso al credito”), e dell’Export Specialist di Co.Mark, Elena Cuccu (“Il ruolo del Temporary Export Manager nell´internazionalizzazione delle Imprese”).

Il credito con gli strumenti di accesso, i finanziamento agevolati, i bandi regionali per gli incentivi e il sostegno alle micro e piccole imprese, e l’internazionalizzazione delle aziende, saranno, quindi, gli argomenti principali dell’incontro tra Confartigianato e il territorio d’Ogliastra.

Sono tantissime le imprese che ci chiedono credito, finanziamenti e supporto per la crescita – afferma Giuseppe Pireddu, Presidente di Confartigianato Nuoro-Ogliastra perché tra le piccole e medie aziende è sempre più forte il desiderio di svilupparsi e di competere con i mercati nazionali ed esteri”. “Per questo – continua Pireddu l’incontro di venerdì a Tertenia è una occasione per tutti gli imprenditori ogliastrini che vogliono rilanciarsi, ottenere il giusto credito e trovare nuovi sbocchi commerciali”.

Noi affiancheremo le imprese che vorranno crescere – sottolinea Pietro Mazzette, Segretario Provinciale Confartigianato Nuoro-Ogliastra e per questo siamo pronti a sostenerle in ogni fase della loro crescita”. “Ma siamo anche al fianco delle aziende che vogliono esportare e per questo sosteniamo gli imprenditori nelle fasi di avvicinamento ai mercati internazionali - continua Mazzette – grazie alla collaborazione con Co.Mark parleremo a tutte le realtà imprenditoriali, grandi e piccole, perché siamo certi che gli spazi ci siano”.

La Co.Mark, società specializzata nella ricerca di clienti e distributori e nella creazione di reti commerciali all’estero, partner di riferimento di Confartigianato in Sardegna sui temi dell’export management, presenterà un vero e proprio test per scoprire le potenzialità di ogni azienda nel vendere all’estero i propri prodotti. La società analizzerà le potenzialità dei mercati internazionali ma anche i requisiti che devono avere le imprese interessate a vendere all’estero, l’importanza della pianificazione, l’apertura e la gestione dei contatti commerciali con i potenziali clienti, e la presentazione dell’azienda e del prodotto agli operatori esteri.

Il Segretario Regionale di Confartigianato Imprese Sardegna, Stefano Mameli, presenterà le attività dell’Associazione Artigiana ma anche le opportunità offerte dai bandi regionali per l’incentivazione delle aziende.

Quelli già pubblicati hanno visto le imprese artigiane in prima fila – afferma il Segretario - e sono la prova di quanta sia la voglia di crescere e di investire da parte delle piccole realtà imprenditoriali sarde”. Mameli ricorderà anche la battaglia dell’Associazione Artigiana sulla necessità dei bandi per le microimprese (T0) con voucher destinati agli investimenti fino a 15mila euro, già deliberati dalla Giunta Regionale, ma di cui non si vede ancora traccia. “Questa tipologia d’intervento – continua Mameli - prevede l’incentivazione delle micro, piccole e medie imprese della Sardegna, attraverso sostegni automatici fino al 50%, consentendo finanziamenti per l’acquisto di attrezzature e servizi. L’auspicio è che questi bandi possano essere pubblicati quanto prima per consentire alle imprese di accedere agli incentivi nel minor tempo possibile”.

L’Associazione degli Artigiani presenterà anche il Dossier su “Demografia, imprese e lavoro relativi alla provincia sarda dell’Ogliastra”, realizzato dall’Osservatorio di Confartigianato Imprese Sardegna su dati UnionCamere e Istati.

Nell’analisi si legge di come nella provincia dell’Ogliastra, nel 2016, si siano contati 57.642 abitanti (3,5% dei residenti nella regione Sardegna) e 26.027 famiglie.

Il reddito pro-capite, calcolato mettendo a rapporto il reddito imponibile delle dichiarazioni dei redditi del 2014, anno d’imposta 2015, col numero di residenti a inizio 2016, è stato pari a 9.393 euro per abitante (inferiore rispetto ai 10.458 euro pro-capite calcolati a livello regionale). In quest’area della Sardegna sono 5.432 le imprese complessivamente registrate al III trimestre 2016 (3,2% delle imprese presenti in tutta la regione), 140 in più – pari ad un incremento dello 2,6% - rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Di queste oltre 5 mila imprese il 7,8% appartengono al settore Manifatturiero (425), il 14,4% appartengono al settore delle Costruzioni (783) e il 44,6% appartengono al settore dei Servizi (2.421). Inoltre nel territorio dell’Ogliastra 1.343 imprese, pari al 24,7% del totale, sono artigiane.

L’artigianato in quest’area, al III trimestre 2016, ha subito un decremento del 5,4%, contando 17 imprese in meno rispetto allo stesso periodo del 2015. Delle imprese artigiane il 23,4% sono Manifatturiere (314), il 42,7% sono imprese delle Costruzioni (573) e il 32,5% sono imprese dei Servizi (437). In ciascuno dei tre macro-settori esaminati l’artigianato rappresenta il 23,4% del totale delle imprese del Manifatturiero, il 42,7% del totale delle imprese delle Costruzioni e il 32,5% del totale delle imprese dei Servizi.

In Ogliastra il 97,1% delle imprese hanno meno di 10 addetti e occupano il72,9% dei lavoratori del territorio.

Le imprese artigiane, con dimensione media di 2,2 addetti/impresa, contano complessivamente 2.361 occupati, di cui 1.013 dipendenti (42,9%) e 1.348 indipendenti (57,1%).

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK