Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Nasce la Carta di Ollolai. Il manifesto contro lo spopolamento

| di redazione
| Categoria: Economia
STAMPA

Un convegno con un dispositivo o almeno con il tentativo di cambiare o muovere qualcosa. L’associazione degli ex parlamentari, l’assessore agli enti locali ed i sindaci presenti il 6 ottobre scorso a Ollolai hanno voluto concludere i lavori del convegno sullo spopolamento con la redazione di un documento “La carta di Ollolai” che pone nero su bianco alcune azioni, di livello locale, regionale e statale, che possono contrastare il fenomeno dello spopolamento delle aree interne della Sardegna.

In sostanza una codificazione delle numerose proposte venute fuori dal dibattito. Ad esempio l'assessore agli Enti Locali Cristiano Erriu ha riferito che sono in atto interlocuzioni con il governo per rendere i Comuni sardi a completa finanza regionale, con la finalità di compensare le somme che lo Stato eroga ai Comuni con maggiori trasferimenti statali alla Regione e consentire ai Comuni di liberarsi del burocratico ed opprimente rapporto con lo Stato. Una sorta di autogoverno responsabile.

Interessante anche le proposte del presidente del Consiglio Regionale Gianfranco Ganau di rendere permeabili e collaborative le aree metropolitane con le aree rurali ed interne. Così come la proposta, più volte evocata sia dall’assessore Erriu che dal Consigliere regionale Michele Cossa, di creare un sistema di fiscalità di vantaggio a favore di un turismo residenziale sull’esempio portoghese. In linea, peraltro, con le proposte dei sindaci di Masullas, Samassi ed Ollolai su distretti culturali, della terra cruda e delle case ad un euro.

Ma sarà parte della carta anche la proposta del presidente nazionale dell’associazione degli ex parlamentari Antonello Falomi di chiedere al Consiglio regionale di discutere dell’argomento. La carta, non ancora diffusa dagli organizzatori, non potrà che tenere conto anche delle sollecitazioni del presidente della commissione industria del Senato Massimo Mucchetti sulla codificazione e tutela delle maggiori produzioni agroalimentari. Un carta permeabile alle tante proposte ma utile per uscire dalle parole senza mai conseguenze pratiche.

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK