Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLLOLAI. Il Fiore Sardo Dop di Bussu "Formaggio dell'anno" all'Italian Cheese Awards 2019

| di Michela Columbu
| Categoria: Gusto
STAMPA
Badore Bussu al momento della premiazione (immagine dal sito https://www.italiancheeseawards.it/)

OLLOLAI. Formaggio dell'anno all'Italian Cheese Awards 2019 è il Fiore Sardo dop dell'azienda Debbene di Ollolai. Alla terza partecipazione al concorso nazionale, i fratelli Salvatore e Gianfranco Bussu hanno ottenuto con il loro prodotto sempre il podio nella categoria Stagionati. Quest'anno, oltre all'ottimo piazzamento, anche il premio speciale che li ha incoronati produttori del Formaggio dell'anno. "Ce la stiamo mettendo tutta e non possiamo che essere orgogliosi - ha spiegato Salvatore Bussu che ha ritirato il premio -. Si tratta per noi di una grande soddisfazione, e spero che questo premio, dato a un prodotto che rappresenta storia e identità di un intero territorio, possa essere d'aiuto davanti al difficile momento che vive il comparto agropastorale". Così all'indomani della grande emozione e della grande sorpresa sul palco dell'Auditorium Verdi di Verona Fiere, risuonano ancora più significative le parole espresse dagli organizzatori al momento della consegna del trofeo, motivato con il fatto che il Fiore Sardo dop, espressione di un intero territorio, "viene fatto con le stesse metodologie di lavorazione da migliaia di anni, e infatti è un formaggio forte, come il carattere dei sardi. Al contrario di tanti formaggi che possono essere scopiazzati anche all'estero, questo formaggio rimane se stesso, unico e inarrivabile. Ecco perchè abbiamo deciso di premiare questo pecorino". Il latte che si ottiene dalle pecore sarde allevate a pascolo brado, è infatti difficilmente replicabile e da la possibilità di produrre formaggi dal gusto forte e deciso. Per questo il Fiore Sardo dop è stato abbinato a un vino dal carattere deciso, il Praesepium Vendemmia Tardiva prodotto da Stachlburg Baron Von Kripp dell'Alto Adige. L'abbinamento di tutti i formaggi premiati a un vino è stata infatti la novità di questa edizione nella location veronese. Infine Barbagia presente anche nel premio Alla Carriera, assegnato quest'anno all'orunese Carmelo Pira, con azienda nel Lazio. Quest'ultimo in rappresentanza dei tanti pastori sardi emigrati che hanno costruito solide realtà oltre Tirreno, mantenendo un forte attaccamento con l'isola.

Tutte le informazioni, le categorie premiate, e tutti i vincitori al link: https://www.italiancheeseawards.it/

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK