Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLLOLAI. Un libro a cura di Vindice Lecis ricostruisce la storia di Case a un euro

Presentato sabato a Ollolai durante la prima giornata di Cortes Apertas

| di redazione
| Categoria: Letteratura
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Come nasce "Case a un euro", cosa ha portato, come si è evoluto nella Capitale di Ospitone? A spiegare da attento osservatore cosa è la vicenda che da tre anni a questa parte ha portato importanti novità a Ollolai, è stato Vindice Lecis, con un libro intitolato "Ollolai e le case a un euro", edito da Condaghes, attraverso il quale il cittadino onorario ollolaese ha deciso di descrivere l'avventura intrapresa dall'amministrazione comunale guidata da Efisio Arbau, per ripopolare il centro storico e restituirgli la grandezza persa dopo decenni di abbandono. Il libro è stato presentato sabato scorso, durante la prima giornata di Cortes Apertas, che nel paese ha registrato il tutto esaurito con una presenza massiccia di turisti per niente scoraggiati dal freddo e dal tempo incerto. Sala consiliare piena di curiosi che hanno seguito la presentazione con l'autore, con il primo cittadino e l'assessora alla cultura Maria Laura Ghisu. Il libro ricostruisce fedelmente tutta la vicenda, soffermandosi sui dati e facendo un'attenta analisi delle condizioni che hanno portato alla situazione attuale con il trasferimento di nuove persone nel paese e l'avvio di nuove attività lavorative. Dal 2015, anno in cui è stata approvata la legge n.8 in consiglio regionale che ha permesso di rendere operativo il progetto Case a un euro, si sono susseguite infatti una serie di azioni e avvenimenti che hanno portato il paese alla ribalta internazionale. 

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK