Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

ORGOSOLO. Mercoledì 26 giugno, la presentazione del libro dedicato alla beata ANTONIA MESINA di Salvatore Murgia

Il volume di 360 pagine, Kérylos edizioni, con la presentazione di mons. Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio-Ampurias

| di Giangavino Murgia
| Categoria: Letteratura
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

ORGOSOLO. Mercoledì 26 giugno (ore 19), nell’auditorium della biblioteca comunale di Orgosolo, sarà presentato il libro «Antonia Mesina di Orgosolo (1919-1935)» di Salvatore Murgia, pubblicato dalla Kérylos edizioni per il centenario della nascita della martire orgolese.

Il programma prevede i saluti del sindaco Dionigi Deledda e del parroco di Orgosolo don Salvatore Goddi; di Giovanni Fois e Marianna Castangia, presidenti diocesano e parrocchiale dell’Azione Cattolica.

Seguiranno gli interventi di don Michele Casula (Antonia Mesina: un messaggio di vita per l’uomo e per il cristiano di oggi), Franco Dore (Antonia Mesina e Orgosolo) e di Giovanni Puggioni (Azione Cattolica e fascismo nella diocesi di Nuoro).

Moderatore dell’incontro sarà Maurizio Bassu. Il pubblico potrà intervenire nel dibattito.

Sarà presente l’autore, Salvatore Murgia (Olzai, 1954) medico pediatra a Cagliari, studioso di storia della medicina, dell’infanzia e di storia locale, temi a cui ha dedicato diversi saggi. Sua è anche la biografia del medico e deputato Francesco Dore (1860-1944), pubblicata in dieci puntate sul sito www.labarbagia.net (LINK).

Il libro «Antonia Mesina di Orgosolo (1919-1935)» è interamente autofinanziato dai soci dall’associazione Kérylos di Olzai, senza contributi pubblici o sponsor privati.

Il ricavato della vendita (€ 20,00 prezzo di copertina) sarà destinato alla copertura delle spese editoriali.

Stampato dalle Arti Grafiche Pisano di Cagliari e in vendita a Orgosolo tramite l’Azione Cattolica parrocchiale, il voluminoso saggio di 360 pagine comprende un inserto fotografico di 37 illustrazioni, ed è corredato da un ricco apparato documentario.

Lo studio di Salvatore Murgia non rappresenta solamente la narrazione della vita di Antonia Mesina, ma comprende un excursus dell’ambiente sociale, economico e religioso di Orgosolo negli ultimi due secoli.

Il libro è suddiviso in quatto parti, secondo questo sommario:

Prima parte, Una comunità remota e indomita. Orgosolo. Come una muraglia invisibile. Locòe. Il Supramonte. Pastori e contadini. Religiosità e moralità. Commercio, assistenza medica e istruzione.  Architettura urbana e vita sociale. Nuove strade, servizio postale e telegrafico. Nemici in casa. Tentativi di pace. Una intervista eccezionale. Di fronte al regime. I pastori scrivono al Duce.

Seconda parte, Il prato degli asfodeli. Antonia. Un’infanzia troppo breve. Obbedire con operosità. Bambine e già donne.  Austerità e disciplina. Un curioso personaggio del Continente. Le crociate. Il delitto di Lollove. Vigilia. Venerdì di Passione. Ovadduthai. Senza soccorso. Un paese mobilitato. Dolore e incredulità. Lamentazioni. Ultimo saluto. Disperata autodifesa. Una martire da imitare. Processo penale. Il quaderno perduto. La parte civile commenta la sentenza. Una visita illustre. Il ricorso in Cassazione. Il perdono negato. Prima che sorga il sole. Ultimo viaggio. La prima biografia. Una santa da imitare. Il giglio su marmo bianco. Gli anni del silenzio. Tutti devono sapere. Il secondo processo. Cercare il miracolo. Il tempo della gloria. Conclusioni.

Terza parte, Studio preghiera e disciplina, L’Azione cattolica nuorese (1920-1935). Dalle antiche confraternite alle nuove associazioni. Prima giunta diocesana e avvio delle sezioni locali. Programmi e attività delle associazioni. Sono venuto a portare il fuoco. Togliete il distintivo. Serrare le file. Il compromesso. Prime giornate di propaganda. Una nuova sede per l’Azione cattolica. Seconde giornate di propaganda. I convegni di plaga. «L’Ortobene» si rinnova. Verso il congresso della Gioventù cattolica. Sotto lo sguardo del Redentore. Bilanci e propositi.

Quarta parte, Scritti. Componimenti poetici e letterari. Mutos per Antonia Mesina. E morit… birzine. Martiriu a Ovadduthai.  A Pasca Devaddes. Quel che nessuno vide. Mater dolorosa. La casa del bosco

Il volume riporta infine la cronologia della beata Antonia Mesina, piccole biografie dei principali personaggi nominati, le fonti archivistiche pubbliche e private, la bibliografia e l’indice degli oltre 450 nomi che compaiono nella storia.

Ulteriori informazioni e aggiornamenti sulla presentazione del libro a Orgosolo, si trovano nella home page del sito www.kerylos.it

 

Giangavino Murgia

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK