Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

FONNI. Si apre il sipario sul Galoppatoio San Cristoforo per il 34° Palio dei Comuni

In programma anche il palio degli anglo arabi. Con il Montepremi più alto di sempre: 31 mila euro

| di redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Con la prima domenica di agosto (alle 17) torna a Fonni uno degli appuntamenti più attesi per il mondo dell'ippica isolano. Il palio dei Comuni giunto alla 34 esima edizione, infatti si prepara ad aprire i battenti e ad ospitare il pubblico dei grandi eventi negli spalti naturali del Galoppatoio San Cristoforo, dove lo spettacolo quest'anno non è solamente quello della corsa dei purosangue, partecipatissima da parte delle migliori scuderie e fantini da tutta Italia, e il momento delle pariglie in costume, impareggiabili per la grande capacità dei cavalieri fonnesi, ma anche il palio riservato agli anglo arabi sardi, e inserito all'interno del circuito Airvaas.

Evento organizzato dall'Associazione Ippica fonnese guidata da Gianni Cadau, con la collaborazione del Comune di Fonni, il centro Commerciale Frores, la Regione e il Bim Taloro, porta in dote anche quest'anno uno dei montepremi più alti mai messi in palio nelle competizioni ippiche. E' salito infatti a 31 mila euro (dai 26 mila delle passate edizioni)  il bottino che dovranno spartirsi rispettivamente il primo classificato (15 mila euro), il secondo (3 mila), il terzo (2 mila), e i vincitori della finalina riservata ai primi non classificati di ogni batteria. Sarà una seconda chance che permetterà loro di fare un altro tentativo e di agguantare almeno i primi tre premi previsti in questa gara secondaria (1500, 1000 e 500 euro).

Premi andranno anche ai primi e secondi classificati delle batterie, 1000 e 500 euro che non saranno corrisposti a chi ovviamente si aggiudica il palio. 

Per quanto riguarda il Palio degli anglo arabi invece, il montepremi è di 5mila euro, da spartire tra i primi tre classificati in tre, due e mille euro. Per loro valgono le stesse regole applicate dal regolamento delle società ippiche riunite per la valorizzazione dell'anglo arabo nato e allevato in Sardegna, ossia il prelievo ematico ai cavalli vincitori per escludere tramite le analisi la presenza nel sangue di sostanze dopanti e per verificare l'appartenenza all'antica razza sarda. 

Palio Airvaas che straordinariamente è stato "accoppiato" con quello dei Comuni per via dell'annullamento dell'evento "Sa arrela de frores" durante il quale si sarebbe dovuto svolgere, e dove appunto si sarebbe decretato il fantino che dovrà rappresentare Fonni al Palio dei Comuni del 5 agosto. La manifestazione venne annullata per impraticabilità della pista a causa delle forti piogge che la trasformarono in un pantano il 16 giugno scorso. 

Anche quest'anno gli organizzatori sono fiduciosi per quanto riguarda la partecipazione di scuderie e fantini, sempre numerosi dalla Sardegna e dalla Penisola, per una gara che regala colpi di scena e finali da brivido. Il Comune che detiene il titolo è Buddusò, con Biagio Murgia e il cavallo Cospiretor, lo stesso animale che portò alla vittoria nel 2016 il Comune di Senorbì con Simone Fenu. Nomi eccellenti dell'ippica sarda quindi che al Palio di Fonni hanno scritto la storia, ma anche incredibili cavalli da corsa capaci di doppiare il risultato. Nell'albo d'oro saltano all'occhio la presenza per ben 7 volte su 34 edizioni di Biagio Murgia per Buddusò e la vincita per tre anni di seguito (dal 2000 al 2002) del Comune di Silanus con Fabrizio Pes. Si difendono bene anche i padroni di casa con un primo posto conquistato ben 6 volte. Titolo che manca a Fonni dal 2013, quando Luca Masuri con Bellucci regalò un'incredibile vittoria al suo paese dopo ben 14 anni. 

Le iscrizioni potranno essere presentate per entrambe le competizioni, entro le 12 di sabato 4 agosto tramite le modalità indicate in cartellone. 

 

 

 

 

 

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK