Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il Bim Taloro lancia il concorso per i piccoli: "Il mio paese è bello"

| di redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Il Bacino Imbrifero Montano del Taloro punta sui suoi giovani e sul loro modo di osservare la realtà in cui vivono.Due giorni fa è stato presentato alla stampa un  progetto di promozione e salvaguardia culturale, dove è proprio la popolazione più piccola a tracciare la linea da seguire per osservare il territorio in un modo nuovo. Francesco Noli, presidente del Bim Taloro, e il vicepresidente Pasquale Lovicu e il regista Antonio Sanna della ArKaosfilm, hanno spiegato che il prodotto finale sarà un video, che «metta al centro il territorio non come agglomerato di singoli paesi, ma come un'unica entità». Significa che il territorio, anche attraverso questa operazione si presenterà al mondo come una comunità unica che nel segno della grande risorsa idrica del Taloro, fa quadrato intorno a un insieme di principi e valori messi in luce proprio da chi quel territorio lo vive pienamente oggi e, probabilmente un domani. I bambini dei tredici paesi consorziati, in particolare quelli delle quinte elementari o prime medie, dovranno attivarsi e mettere nero su bianco il proprio modo di vedere il territorio. 

Si tratta in sostanza di un concorso di idee, riservato ai giovani che assieme alle loro famiglie, in particolare i propri nonni, dovranno cimentarsi in degli elaborati che gli stessi organizzatori del progetto selezioneranno per attingere le storie, le situazioni, i racconti più originali, aspetti del proprio Comune da proteggere e valorizzare. «Vogliamo che attraverso questo lavoro emerga l'anima del territorio - hanno spiegato Sanna e Noli - e contestualmente favorire anche momenti di ricerca e dialogo all'interno delle famiglie, che sono chiamate in causa proprio per fare in modo che tante sfaccettature che appartengono alla nostra cultura, storie, leggende, personaggi, rimangano alle future generazioni e siano un biglietto da visita per chi invece è esterno e vuole conoscerci».

Così, fino al 31 gennaio, i bambini potranno mandare al Bim gli elaborati, e partecipare alla selezione del testo. I vincitori saranno anche i protagonisti del video che seguirà una trama dove ci saranno due figure centrali, un nonno o una nonna, che rappresenteranno la saggezza del passato, e una jana, depositaria dello spirito barbaricino che anima e ha animato il grande patrimonio culturale di qui è permeato il territorio.

Link: http://www.bimtaloro.it/concorso-il-mio-paese-e-bello/

 

PER INFORMAZIONI E DETTAGLI

SEGRETERIA BIM 0784 53368

Via Roma, 89 – 08020 Gavoi

bimtaloro@gmail.com

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK