Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

SARULE. Fonnese precipita in un dirupo con l'auto: salvato dopo diverse ore dai carabinieri

| Categoria: Territorio
STAMPA

E' rimasto intrappolato dentro la sua auto per diverse ore, dopo essere uscito di strada e essere finito in fondo a una scarpata profonda 20 metri. Impossibilitato a usare il telefonino, per via di numerose fratture che gli hanno impedito di raggiungerlo all'interno dell'abitacolo, è stato trovato e salvato dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ottana, che allertati dai familiari lo cercavano. Avventura a lieto fine, nonostante le fratture e lo spavento per il volo, per un commerciante di Fonni di 65 anni partito da Oristano per fare ritorno a casa, il 29 dicembre scorso alle 20. I familiari sono stati costretti ad allertare i carabinieri dopo che l'uomo non ha risposto più al suo telefono. Così le forze dell'ordine hanno passato al setaccio numerose strade, dal momento che non era certo quale tragitto avesse deciso di seguire l'uomo. L'hanno trovato a mezzanotte, nella strada provinciale 17 in agro di Sarule. "Il malcapitato, presumibilmente a causa di un colpo di sonno aveva perso il controllo dell’auto ed era fuoriuscito dalla sede stradale andando a terminare la corsa in fondo al dirupo - spiegano i militari -. Il commerciante era ancora all’interno dell’abitacolo cosciente ma visibilmente ferito tanto che non riusciva a muoversi. Così è stato richiesto l’intervento dei sanitari del 118 e di una squadra dei Vigili del Fuoco. Le operazioni di soccorso sono terminate verso le 2.  A causa dei traumi subiti il 65enne non era riuscito a prendere il proprio telefono cellulare per chiamare i soccorsi e fornire la propria posizione. Quindi è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Nuoro e ricoverato. Ingentissimi anche i danni all'autoobile per il volo compiuto e per essersi ribaltata. L’unica fortuna per il commerciante è stata quella di essere stato presto individuato dai Carabinieri e di aver potuto ricevere i soccorsi".

 

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK