Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLZAI. La donazione di tre anfore al Comune da parte del professore Enrico Piras

| di Michela Columbu
| Categoria: Territorio
STAMPA
Le tre anfore ora ospitate nel Museo Carmelo Floris

Ancora una donazione alla sua Olzai da parte del professor, pittore e incisore Enrico Piras. Dopo la redazione, pubblicazione e donazione all'associazione olzaese di volontariato Croce Azzurra del vocabolario italiano - olzaese, opera presentata al pubblico l'8 dicembre scorso all'agriturismo Su Pinnettu e che contiene oltre a diversi disegni di Piras anche un'appendice con delle storie di vita vissuta olzaese, il professore, ha donato al Comune tre anfore di proprietà della sua famiglia ormai da decenni. "Ho voluto mettere in pratica quella che era la volontà di mio padre, che voleva che queste anfore andassero a Olzai" ha spiegato Piras, che ha chiesto alle autorità comunali la sistemazione dei tre reperti nelle sale del Museo Floris, nella struttura, residenza appunto di Carmelo Floris, che nei primi anni 2000 è stata acquistata dal Comune e trasformata in Museo anche su iniziativa del professore. Egli infatti per tanti anni ha frequentato lo studio di Floris, perfezionando la sua arte grazie agli insegnamenti del maestro. Ora i tre reperti, due di sicura provenienza romana, e uno probabilmente di provenienza punica, abbelliscono le sale dove sono esposte le opere del pittore olzaese, e che da due anni a questa parte, sotto la direzione di Marzia Marino, hanno ospitato già due mostre di respiro regionale, dove sono state esposte numerose opere di maestri dell'arte sarda del '900. Enrico, figlio del medico olzaese Pietro Costantino Piras e della maestra elementare, oltre che animatrice culturale sassarese, Lillina Marongiu, frequenta spesso Olzai nonostante la sua attività lavorativa di professore l'abbia portato a risiedere a Sassari. Negli anni ha continuato a mantenere un profondo rapporto con il paese dove il padre svolse il ruolo di medico, arricchendo il patrimonio culturale locale di numerose opere artistiche donate da lui, ma anche portando un costante supporto logistico e artistico nella organizzazione di eventi e momenti di promozione culturale. Le tre anfore sono state formalmente acquisite dal Comune guidato dalla Sindaca Ester Satta, con delibera del Consiglio Comunale del 9 febbraio durante il quale sono stati espressi i ringraziamenti a Enrico Piras da parte di diversi componenti del Consiglio che hanno sottolineato il grande impegno profuso dal professore per la comunità.

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK