Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Ripresi gli abbattimenti contro la Peste suina africana

Stamane a Orgosolo catturati branchi di suini di proprietà ignota

| Categoria: Territorio
STAMPA

 L'Unità di Progetto (UdP) per l'eradicazione della Peste suina africana (PSA) in Sardegna comunica che oggi a Orgosolo, in località Pradu, sono stati catturati e abbattuti dei branchi di suini allo stato brado illegale, di ignota proprietà, non registrati all'anagrafe animale e quindi mai sottoposti ai dovuti controlli sanitari. Le attività di depopolamento rientrano tra gli obiettivi del Piano di eradicazione della PSA in Sardegna che, proprio nei giorni scorsi, è stato oggetto dell'incontro tra il Presidente della Regione, Christian Solinas, e il Commissario europeo alla Salute e alla sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, che hanno condiviso il comune obiettivo di chiudere definitivamente con una malattia che dal 1978 tiene in ostaggio un comparto produttivo e la Sardegna intera. Alle operazioni, coordinate dall'UdP in stretta collaborazione con la Prefettura e la Questura di Nuoro, hanno partecipato i veterinari dell'ATS e dell'Istituto zooprofilattico sperimentale (IZS), gli uomini del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale e il personale dell'Agenzia Forestas.

 

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK