Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLZAI. Appuntamenti di vini e sapori nella “Strada del vino Cannonau”

Porte aperte nel caseificio Erkìles di Olzai e nella cantina Nuraghe e Sole di Atzara

| di Giangavino Murgia
| Categoria: Territorio
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

OLZAI. Questo fine settimana, proseguono gli appuntamenti di vini e sapori nella “Strada del vino Cannonau” (www.stradadelvinocannonau.it). Si inizia sabato 27 settembre a Olzai, con le visite guidate nel premiato caseificio Erkìles di Giovanni Agostino Curreli. Si prosegue il giorno dopo ad Atzara, patria del vino Mandrolisai, con le porte aperte nella cantina Nuraghe ‘e Sole dei fratelli Schirru.

L’itinerario degli incontri tematici e degustazioni nelle cantine e aziende agricole iscritte all’associazione la “Strada del vino Cannonau”, era iniziato il 21 giugno scorso con la prima tappa nella cantina Fradiles di Atzara, e si concluderà il prossimo 12 ottobre nella cantina Colle Nivera di Nuoro. Una campagna promozionale unitaria, avviata grazie al supporto finanziario della Camera di Commercio di Nuoro, con in coinvolgimento di trentasette aziende della Barbagia, del Mandrolisai e dell’Ogliastra per un totale di diciassette tappe.

Un progetto ideato per promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio, attraverso un’offerta turistica riservata agli appassionati dei cibi di qualità abbinati ai vini e alla storia del territorio. Come i rinomati formaggi pecorini "Bisine" con caglio vegetale prodotti a Olzai dal caseario Curreli, insieme ai vini dell’azienda vitivinicola Nuraghe ‘e Sole di Atzara dei fratelli Andrea, Giampiero e Walter Schirru.

Per quanto riguarda la quindicesima tappa di Olzai, l’azienda Erkìles propone un interessante itinerario turistico enogastronomico legato non solo ai prodotti caseari e all’antico vitigno autoctono Cannonau, ma anche all’arte e alla cultura locale, in collaborazione con il B&B I Limoni di Barbara Azuni e la società Su ‘Antaru di Lidia Siotto.

L’azienda agricola di Giovanni Agostino Curreli (il primo e unico imprenditore olzaese iscritto alla “Strada del vino Cannonau” con sede a Nuoro) sarà aperta ai visitatori sabato mattina, dalle ore 10.

Il programma turistico e delle degustazioni riservato al gruppo di clienti del B&B I Limoni, prevede invece un incontro alle ore 18, nell’antica dimora di zia Rosa del rione «S’Umbrosu». Dopo la degustazione dei formaggi  Erkìles, abbinati ai vini pregiati delle cantine iscritte alla “Strada del vino Cannonau”, è prevista una visita guidata nel laboratorio di produzione dei formaggi, nella montagna «Sa pala mala». A seguire, la cena conviviale con la famiglia Curreli, con degustazioni di prodotti agroalimentari rigorosamente locali.

Domenica mattina, dopo la visita guidata al mulino idraulico nel rio Bìsine e alla casa museo Carmelo Floris di Olzai, gli ospiti del B&B I Limoni potranno raggiungere in breve tempo il paese di Atzara per la visita nella cantina Nuraghe ‘e Sole dei fratelli Schirru.

Per prenotazioni rivolgersi direttamente al B&B I Limoni di Barbara Azuni, telefonando al numero 349.00.89.47, oppure tramite email ilimoni@tiscali.it.

Giangavino Murgia

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK