Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Impara s'arte a Ollolai: è stato un successo oltre ogni aspettativa

| di redazione
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Tutto esaurito, dai punti ristoro alla vendita di agroalimentare, ma anche l'artigianato locale è stato preso d'assalto dalla marea di turisti che sabato e domenica hanno promosso con la loro presenza la manifestazione Impara s'arte. Affollatissime e fotografate le dimostrazioni su cottura del pane e produzione di Fiore Sardo, ma a farla da padrona sono stati i laboratori. "Alla gente piaceva l'idea di non stare solamente a guardare, ma al contrario, di mettersi in gioco e vedere cosa si prova a lavorare la pasta del formaggio sulle forme, ma anche infornare il pane. E' questo che più ha entusiasmato i visitatori", racconta Maria Laura Ghisu, assessore alla cultura in prima linea nell'organizzazione della manifestazione. C'è stata una partecipazione piena anche ai laboratori di intreccio dell'asfodelo per la produzione delle corbule, a quelli di pasta fresca e istrumpa.

Inaugurazione venerdì sera con la costituzione del comitato per il riconoscimento del distretto agroalimentare di qualità del Fiore sardo come prodotto del pastoralismo, al quale hanno già preso parte oltre ai padroni di casa anche il Comune di Gavoi, Oniferi, Olzai e Lodine, diversi pastori, e l'Unione dei Comuni Barbagia.

Un sabato e una domenica dal punto di vista del meteo eccezionali hanno poi siglato il successo della due giorni. Solo nella giornata di domenica più di 50 pullman hanno riempito i lati della strada di via Palai, all'ingresso del paese, ma tutte le strade di periferia sono state letteralmente invase di macchine.

I balli e i canti in piazza hanno poi intrattenuto i visitatori: "abbiamo strutturato l'accoglienza e diversificato l'offerta - spiega l'assessore - l'intento era quello di dare priorità alle attività locali, infatti i numerosi espositori venuti da fuori sono stati sistemati per la maggioranza all'esterno del circuito del centro storico". Ma a Ollolai non c'era solamente agroalimentare e argianato, ma anche sport e ambiente: "a san Basilio abbiamo assistito all'evento di inaugurazione del parco di arrampicata, con la possibilità data a più di 120 turisti di effettuare il volo dell'angelo a 100 metri di altezza". Ma non solo, anche il 22esimo campionato regionale di s'istrumpa ha registrato il tutto esaurito sugli spalti. "C'è tantissimo da vedere - ha commentato una turista guardando la mappa dei punti da visitare - non credo che ci basterà questo pomeriggio".

"Un successo conclamato dal numero di visitatori, - conclude Michele Cadeddu, vice sindaco - grazie a tutti coloro che ha dato il proprio contributo, Amministrazione, Pro Loco, Associazioni, dipendenti comunali ma sopratutto grazie a tutti gli ollolaesi che hanno speso risorse ed energie affinché tutto questo avvenisse". 

(Le foto del 22esimo campionato di s'istrumpa sono tratte dalla pagina della Polisportiva Gigliotti Team Nuoro)

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK