Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Ad Atzara teatro sociale per uomini contro la violenza maschile sulle donne

Il ricavato sarà devoluto per aiutare le famiglie colpite dall'alluvione

| di Carla Etzo
| Categoria: Arte
STAMPA

Ad Atzara la prima ed unica tappa sarda dello spettacolo teatrale Manutenzioni-Uomini a nudo.

Si tratta di un progetto unico in Italia, del primo progetto di teatro sociale per uomini nato da un libro scritto da un’attivista femminista che diventa piece teatrale recitata da uomini comuni, e non da attori professionisti.

La piece teatrale attinge dal materiale del libro Uomini che odiano amano le donne - virilità sesso violenza: la parola ai maschi, nel quale sono raccolte le 1800 risposte mandate alla giornalista da 300 lettori che hanno risposto a 6 domande
1) Che cosa è per te la sessualità? 2) Pensi che la violenza sia una componente della sessualità maschile più che di quella femminile? 3) Cosa provi quando leggi di uomini che violentano le donne? 4) Ti senti coinvolto, e come, quando si parla di calo del desiderio?  5) Essere virile: che significa? 6) La pornografia influisce, e come, sulla tua sessualità?

Per una volta, invece che parole di donne sulla sessualità e la violenza, si è chiesto agli uomini di esporsi, di mettersi in relazione, di soffermarsi a pensare su di loro, il loro corpo, il loro desiderio, i lati oscuri del loro genere.

Uomini che odiano amano le donne è il risultato del lavoro di raccolta e sistemazione delle oltre 300 risposte arrivate, ma non solo: è la testimonianza dell’esistenza di voci di uomini  connotate da curiosità, voglia di capire e comunicare. L’intento del testo è di restituire questa interlocuzione, e di offrire a chi legge parole e riflessioni maschili su virilità, sesso, violenza, pornografia, desiderio.

Obiettivo di questa raccolta è quello (anche) di suscitare emozioni, oltre che dibattito e dare voce ad un altra parte maschile, diversa rispetto a quella tragicamente presente nella cronaca nera o nella ordinaria violenta e ottusa rappresentazione televisiva dei maschi mediatici.

Grazie all’incontro con Ivano Malcotti e il supporto di Laura Guidetti della rivista Marea dal testo della Lanfranco è nata la piece teatrale Manutenzioni-Uomini a nudo, che è stata già rappresentata nel corso del 2013 da uomini comuni a Sussisa in Liguria, a Modena, a Pinerolo, ed è in programma per il 2014 in almeno altre 5 località italiane, sempre con la formula del laboratorio teatrale fatto da uomini che non sono attori professionisti.

Grazie all’aiuto della cittadinanza di Atzara che ha accolto la proposta di Monica Lanfranco, Ivano Malcotti e Laura Guidetti di metterla in scena anche in Sardegna, la piece Manutenzioni-Uomini a nudo sarà rappresentata il 7 dicembre alle 17,30 nello spazio dell'ex Isola, (Via Vittorio Emanuele) nel corso di Cortes Apertas, con la partecipazione di alcuni cittadini che hanno accettato di essere attori per una sera.

Le offerte libere del pubblico saranno devolute in solidarietà per le popolazioni sarde colpite dalla recente alluvione.

Carla Etzo

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK