Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLLOLAI. Ultimato il parco San Basilio: un incontro per presentare le strategie per le aree interne

Diversi progetti in campo uniti dall'unico denominatore: creare economia

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Chiesa di San Basilio

OLLOLAI. Stanno per essere consegnati all’ente che li ha appaltati, il Comune, i lavori per la riqualificazione dell’area san Basilio. La località, fiore all’occhiello della piccola comunità barbaricina, vero e proprio gioiello ambientale e archeologico, è stata interessata in questi anni da diversi interventi, idonei a rendere il posto maggiormente fruibile per i cittadini di Ollolai e dal punto di vista turistico-sportivo, nel pieno rispetto dei vincoli ambientali a cui è sottoposto.

“Un lavoro durato cinque anni, frutto di un finanziamento regionale concesso durante il mio precedente mandato a seguito di un accordo di programma con la Giunta guidata da Renato Soru. I lavori sono stati progettati ed avviati dalla precedente amministrazione guidata da Marco Columbu. – Spiega Efisio Arbau, sindaco di Ollolai - il progetto è stato pensato nell’ottica di dare una maggiore accessibilità al posto, che nelle nostre intenzioni, dovrà diventare anche meta degli amanti del turismo montano”.

Maggiori servizi quindi miglioreranno la fruibilità dell’area, che oltre a un ambiente incontaminato, offre anche testimonianze storiche, come i resti dell’antico convento, vicino alla chiesa, o i ritrovamenti risalenti al periodo neolitico, testimonianza della presenza dell’uomo in epoche antichissime.

“Il progetto rientra in quello più articolato che comprende anche la riqualificazione del centro storico del paese, attraverso un piano integrato che si sviluppa in più punti, tra i quali case a un euro – continua il Sindaco –. Stiamo costruendo le basi per lo sviluppo turistico e quindi economico del paese: tutti questi interventi, apparentemente slegati tra di loro, sono invece legati da un unico intento, che è quello di mettere a regime un sistema di gestione del nostro territorio che faccia girare l’economia, dove i cittadini sono i protagonisti attivi”.

Di tutto questo se ne parlerà durante un importante incontro che si terrà in occasione dell’inaugurazione del parco di San Basilio: “Laboratorio Inu Sardegna 2016: strategie per le aree interne e nuove geografie istituzionali”. Evento organizzato dall’istituto nazionale di urbanistica, in collaborazione con il Comune di Ollolai.

Tra i relatori nomi di spicco delle istituzioni regionali: gli assessori regionali Cristiano Erriu, Raffaele Paci e Paolo Maninchedda; Alessandra Casu e Antonello Sanna rispettivamente presidente del corso di architettura dell’università di Alghero e direttore del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura dell’università di Cagliari. Il deputato Romina Mura, Gianni Mura dell’Inu Sardegna, Stefania Piras presidente del Gal Bmgs e Piersandro Scano, presidente Anci Sardegna.

Ad introdurre il dibattito Efisio Arbau, sindaco di Ollolai e Roberta Porcu, presidente Inu Sardegna. Coordina gli interventi Francesco Licheri, vice presidente Inu Sardegna.

Appuntamento per venerdi 22 luglio, a partire dalle 16,30 nell’area della Chiesa di San Basilio.

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK