Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Fonni prepara il Palio dei Comuni con il pensiero rivolto a Soffio

"Toppete", Michele Loddo è il fantino designato per rappresentare Fonni nella gara

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

La Società Ippica Fonnese ha avviato la macchina organizzativa in vista dell’edizione numero 33 del Palio di Fonni. La manifestazione inizierà sabato 05 agosto con l’estrazione delle batterie nella sala consiliare del comune di Fonni e avrà il suo clou con la gara in programma domenica 06 agosto nel galoppatoio “San Cristoforo”. 

Sarà una edizione velata di tristezza a causa dell’assassinio del Priore di San Giovanni Battista Salvatore Nolis “Soffio” avvenuto il 24 giugno, “Sa die de Vrores”, che ha sconvolto la comunità fonnese e che ha visto la cancellazione di tutti i festeggiamenti in programma per la festa del patrono, compresa “Sa Arrela de Vrores” nella quale si sceglie da sempre il fantino che rappresenta il paese organizzatore al Palio. 

A correre per Fonni sarà quindi Michele Loddo “Toppete”, giovane, promettente e esordiente fantino, la cui designazione è avvenuta per estrazione il 3 luglio tra coloro che si erano iscritti. 

La novità più interessante di questa edizione è certamente l’abbassamento, in via sperimentale, del peso minimo dei fantini per poter partecipare alla gara, fissato in 55 kg contro i 60 kg delle passate edizioni. Per il resto tutto sarà invariato, compreso il ricco montepremi e le esibizioni delle pariglie di Fonni, che
rappresentano sempre una grande attrazione. 

"Dedichiamo all’amico Soffio questa edizione numero 33 che sarà sicuramente importante -,afferma il Presidente SIF Gianni Cadau -,  in considerazione della cancellazione di importanti corse ippiche dove venivano impiegati purosangue inglese, a causa delle restrizioni introdotte dall’ordinanza 3 agosto 2016 del Ministero della salute, che limita ai soli impianti aventi caratteristiche tecniche analoghe a quelle degli impianti ufficialmente autorizzati dal Ministero per le politiche agricole alimentari e forestali per le corse di galoppo. Il galoppatoio “San Cristoforo”, che ci auguriamo il comune di Fonni ci possa dare finalmente in gestione come promesso a più riprese, rientra appieno in questa fattispecie. Intendo inoltre ringraziare tutti coloro che si impegnano insieme alla SIF nell’organizzazione di un evento così importante non solo per Fonni, ma per la Sardegna intera".

redazione

Documenti (1)

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK