Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLZAI. Giuseppe Fenude: eroe della Battaglia del Solstizio di cento anni fa

Nel Piave, persero la vita 138 soldati della Brigata Sassari

Condividi su:

OLZAI. Nell'epica “Battaglia del Solstizio” di un secolo fa, perse la vita anche un giovane olzaese: Giuseppe Fenude, figlio di Francesco e Anna Zedde, nato a Olzai nel rione di Drovennoro il 26 aprile 1892.

Soldato del 152° Reggimento Fanteria, durante la feroce Seconda battaglia del Piave contro gli austriaci, fu ferito al capo da alcune schegge di granata. E, all'alba del 5 luglio 1918, Giuseppe Fenude morì all'età di ventisei anni in un'ambulanza chirurgica d'armata e provvisoriamente seppellito in località Gaggio, attuale frazione del comune di Marcon della città metropolitana di Venezia.

Dal 1940, le spoglie del valoroso soldato olzaese riposano nel Tempio Ossario di Udine (tomba n. 11599).

Il nome di Giuseppe Fenude è inciso nel “Monumento ai caduti” della piazza del Municipio di Olzai; ma anche in una delle lapidi installate intorno al “Monumento alla Brigata Sassari” della frazione di Losson della Battaglia (comune di Meolo), dove ieri mattina si è svolta una cerimonia commemorativa (vedi ALBUM FOTO e l'odierno servizio pubblicato da Barbagia.net).

Condividi su:

Seguici su Facebook