Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLLOLAI. Ripartono la navetta per il mare e tutte le attività estive

| Categoria: Attualità
STAMPA

Ludoteca estiva, corso di equitazione, di nuoto, soggiorno termale, e la navetta per il mare. Il Comune di Ollolai il 7 giugno scorso ha approvato una delibera di giunta dove sono state definite le attività che si metteranno in moto per l'estate appena iniziata. Al centro delle attività ci saranno i più piccoli che avranno la possibilità di passare le loro vacanze nella ludoteca estiva attiva nel centro di aggregazione sociale, per i mesi di luglio e i primi dieci giorni di agosto. Per loro le svariate attività ludiche proposte all'interno delle aule del Cres, saranno una valida alternativa alla noia estiva. Saranno attivati anche un corso di equitazione, per minori dagli 8 ai 18 anni, sempre nel periodo di luglio e agosto, e l'immancabile corso di nuoto con il quale rinfrescarsi in una delle piscine del territorio all'aperto. Confermata per il terzo anno consecutivo una delle idee che più hanno avuto successo in termini di partecipazione: la navetta per i lidi della Baronia. Quest'anno infatti sono state previste 12 corse che porteranno ogni volta circa cinquanta persone in spiaggia, rispondendo quindi al necessario bisogno di godere dei benefici del mare per una comunità di montagna che dispone di scarsi collegamenti per la costa. "Si tratta di una idea di cui in due anni hanno beneficiato tantissime persone. Anziani, famiglie, ragazzi hanno potuto disporre di un servizio che consideriamo importantissimo, perchè supplisce alla scarsa copertura da parte di mezzi pubblici" spiegano dal Municipio guidato da Efisio Arbau. A disposizione degli ollolaesi anche una navetta per le terme, con la quale invece gli ollolaesi si potranno spostare verso gli stabilimenti sardi più vicini per le cure inalatorie da farsi in giornata. "Alziamo l'asticella della qualità della vita, che in Barbagia è già altissima - spiegano ancora dal Comune -, e lo facciamo con soldi pubblici, soldi della nostra comunità". I cittadini infatti pagheranno solamente una quota minima per gli spostamenti in navetta. Infine è stato confermato anche il soggiorno termale in una località della penisola: "assieme ai benefici delle terme, uniamo anche il viaggio culturale, sempre molto apprezzato dai nostri concittadini" concludono.

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK