Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

GAVOI. Ecografo in funzione al consultorio della Casa della Salute "Roberto Sanna"

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Da martedì scorso la Casa della Salute di Gavoi dispone di un moderno ed efficiente ecografo che viene utilizzato all'interno del consultorio. Uno strumento importantissimo che arriva a Gavoi grazie alla associazione Pro Roberto, che lo ha donato al poliambulatorio e quindi a tutta la comunità barbaricina con l'obiettivo di migliorare la qualità della sanità pubblica e dei servizi che vengono somministrati nell'importante presidio territoriale. Una donazione, l'ultima di un lungo elenco, che arriva dopo la valutazione fatta assieme ai dirigenti della struttura, in particolare con la dottoressa Gesuina Cherchi, direttrice del distretto, con la quale l'associazione ha dialogato in questi anni per fare in modo che gli ambulatori presenti alla Casa della Salute disponessero di attrezzature più moderne e funzionali. A dare notizia dell'avvio del nuovo servizio, è la stessa associazione, rappresentata dal presidente Dario Sanna e dal segretario Giorgio Lai. Anche se la notizia dell'arrivo dello strumento era già stata data diversi mesi fa, in concomitanza con il riavvio del Consultorio, solo da martedì scorso si è potuto iniziare ad utilizzarlo per mere questioni burocratiche, come hanno spiegato dall'associazione, relative in particolare al collaudo e a tutta la serie di autorizzazioni che ne seguono. "Un macchinario che è destinato all'ambito ginecologico, ma che può essere utilizzato anche in altri ambiti grazie al fatto che è multifunzionale - spiegano -, può essere impiegato anche in altri settori diagnostici e questo accresce di gran lunga il suo valore all'interno della struttura dove è stato destinato". L'associazione Pro Roberto - nata in seguito alla grande mobilitazione in favore del piccolo Roberto Sanna al quale nel 2006 fu diagnostica la leucodistrofia metacromatica, malattia per la quale è mancato nel 2017 - ha contribuito nel tempo in maniera incisiva al rinnovamento della strumentazione presente al Poliambulatorio, permettendo non solo un servizio qualitativamente migliore, ma contribuendo ad allargare il ventaglio dei servizi stessi nella struttura recentemente riqualificata grazie al progetto dell'Assl nuorese. "Nonostante la sanità affronti gravi carenze di personale e attrezzature, noi abbiamo voluto dare concretamente un messaggio sull'importanza di rafforzare gli ambulatori specialistici del presidio sanitario di Gavoi - spiegano Sanna e Lai -. E' stato il nostro obiettivo principale: rispondere alle esigenze del territorio che conta di una popolazione anziana, al fine di ridurre le lunghe file d'attesa". L'inaugurazione sarà lunedì 23 alle 11.

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK