Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

"L'ultimo Mamuthone" il corto di Gianluca Medas

Il video in anteprima all'interno dell'articolo, regalo dell'artista a grandi e piccoli

| Categoria: Attualità
STAMPA

L'ultimo Mamuthone, è un corto animato, scritto e diretto da Gianluca Medas, uno dei più importanti cantori dell'antica tradizione sarda. L'opera del 2020 in anteprima come regalo a tutto il pubblico dei più piccoli e adulti.

 L'ultimo Mamuthone, il corto animato di Gianluca Medas, è parte di un progetto  molto multiforme che ha radici antiche. Questo piccolo estratto ci mostra il piccolo Damiano alle prese con un mistero antico. Lui ragazzino di città, che ha perduto le radici delle sue origini viene messo davanti ad un mistero antico che lui non conosce.  Cominciano in questo modo tutte le avventure del mondo, e quella che si appresta a vivere Damiano non fa eccezione. Bisogna superare un confine, vincere le proprie paure, guardare le cose con occhi diversi. Messo davanti a questa sorpresa  egli prende su di se tutti i segreti di suo padre, e del mondo da cui lui proviene vincendo le sue paure.

Il corto L'ultimo Mamuthone è un piccolo viaggio, una sintesi di un lungo racconto,  di una tradizione antica, quella dei Mamuthones di Mamojada che da secoli celebrano il rito del carnevale come era prima del cristianesimo, che riletta in chiave moderna da Gianluca Medas ci spiega che davanti a ciò che non si capisce e ci fa paura bisogna avere coraggio. Damiano capisce che per salvare suo padre, e le persone che ama dovrà indossare una maschera cominciando un viaggio che  lo poterà lontano. Questa opera nel suo piccolo si rivolge ai bambini di oggi invitandoli ad avere coraggio e a non temere mai ciò che non si capisce.

Prodotto da La Quinta Parete nell'ambito del progetto europeo Culture Lab ha una durata di 8 minuti circa.

 

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK