Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Gavoi. Con le politiche giovanili i nostri ragazzi protagonisti.

Progetti e scambi per imparare a parlare europeo

| di Michela Columbu
| Categoria: Attualità
STAMPA

Gavoi proietta i suoi giovani in Europa e lo fa attraverso la strada dei programmi comunitari riservati ai giovani. Gioventù in azione, il programma dell’Unione Europea che permette lo scambio e la conoscenza tra giovani di diverse nazionalità, ha permesso a un folto gruppo di giovani barbaricini di fare esperienza all’estero. Fautore dei progetti il Comune di Gavoi, tramite l’assessorato alle Politiche Giovanili guidato da Elena Mastio, che con l’attivazione dello sportello di Europrogettazione a gennaio 2012 (aperto grazie al Master&Back) ha visto approvati diversi progetti nell’ambito delle varie azioni previste con il programma comunitario. A cominciare dal Servizio Volontario Europeo (SVE) che permette ai giovani di svolgere periodi di volontariato all’estero (con la copertura delle spese da parte della UE). E proprio il Comune di Gavoi avendo ottenuto l’accreditamento come “ente di invio e coordinamento” ha potuto inviare due giovani volontari in Galizia (Spagna), nel Comune di Boqueixon per un periodo di 6 mesi, ospiti presso un’associazione. Sempre con la stessa, a settembre 2012 è stato attivato poi uno scambio multilaterale che ha visto il coinvolgimento di giovani gavoesi dai 18 ai 25 anni che si sono confrontati con giovani spagnoli e altri gruppi di diversa nazionalità, sul tema della disoccupazione e cooperativismo giovanile. La scorsa settimana invece, ha fatto il suo rientro dalla Spagna un gruppo di 15 giovani gavoesi e sarulesi, che hanno potuto trascorrere una settimana in Andalusia ospiti del Comune La Palma del Contado, in un progetto che prevedeva uno scambio bilaterale. Tema: “Sport e alimentazione salutare”. “Il confronto e lo scambio con altre culture sono un fattore indispensabile per i giovani d’oggi” afferma Elena Mastio “e proprio grazie ai finanziamenti europei che facilitano e agevolano queste esperienze, siamo orgogliosi di vedere i ragazzi arricchiti di conoscenza e voglia di viaggiare”. Con l’Andalusia è prevista un’ospitata tutta gavoese a breve, quando i barbaricini ricambieranno l’ospitalità ricevuta in Spagna. 

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK