Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Oniferi e i suoi centenari nel mirino dei media russi

Una troupe ha documentato la longevità degli abitanti del paese barbaricino

| di Michele Arbau
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

E’ Oniferi la capitale degli ultracentenari. Fatto sugellato ieri con la consegna da parte del professore Luca Deiana della  statua in argento simbolo di una Sardegna da record: raffigura l’ultracentenario di Tiana Tziu Antoni Todde, con il ricercatore che studia i fattori di tanta longevità.
A Oniferi su 930 abitanti, 5 sono ultracentenari, 25 ultra novantenni. Fenomeno che ha addirittura scomodato il più importante canale televisivo Russo, (Russia2, 50 milioni di spettatori quotidiani) che ieri ha inviato una sua troupe in Barbagia per conoscere questa realtà miracolosa.
L’emittente intende dedicare un documentario ai centenari sardi e non poteva non far tappa a Oniferi, dove un abitante su 185 ha oltre cento anni. Due addirittura in una stessa famiglia: i fratelli Filomena e Giuseppe Murgia, che hanno rispettivamente 102 e 100 anni. La troupe è in Sardegna dai giorni scorsi per conoscere i 370 ultracentenari sardi. La giornata di ieri era dedicata a Oniferi, dove hanno seguito il professore Luca Deiana, fondatore e responsabile del Progetto AKeA, acronimo di “A Chent’Annos”, che da 16 anni porta avanti un prezioso lavoro di documentazione e studio degli ultracentenari sardi, riuscendo a dar vita ad un bio-banca dove sono presenti le schede di oltre 3mila sardi che hanno superato la soglia del secolo di vita. Studio unico nel mondo. L’attività del professore di Sassari ha attirato l’attenzione di tutte le tv del mondo. I russi, oltre ad aver filmato gli archivi dell’anagrafe del Comune alla presenza del giovane sindaco Stefania Piras e dello stesso professore Luca Deiana, e dopo si sono concentrati sui 5 fortunati (Filomena e Giuseppe Murgia, Giovanni Maria Brilla (100),  Gonaria Soddu (100), Battista Sale (101), i veri protagonisti delle riprese.

Intanto informiamo i lettori che la galleria dei centenari di Barbagia che trovate a questo link, in realtà solo una piccola parte della raccolta, presto vedrà al suo interno i centenari di Oniferi, Ollolai e Ovodda. E' in corso inoltre la raccolta delle immagini relative a Fonni, Olzai, Orani e degli altri paesi della zona. Per chi volesse inviare il suo contributo: redazione@labarbagia.net. 

Michele Arbau

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK