Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

ORANI. Il compleanno numero 104 di Chischedda Marongiu

Con Giuseppina Siotto sono le nonnine di Orani

| di Michela Columbu
| Categoria: Attualità
STAMPA
Tzia Chischedda con il gruppo Geodea Orani

ORANI. Oggi spegne la 104esima candelina la signora Francesca Marongiu, meglio nota come Chischedda. E’ la seconda centenaria di Orani. A precederla di tre mesi l’altra oranese, Giuseppina Siotto che 104 candeline le ha spente a gennaio. Un record per Orani e per la Barbagia tutta. Tzia Chischedda è assistita dalla figlia Maria Teresa. Una vita tranquilla la sua passata sempre in paese. Una grande famiglia, sei figli (ora sono in cinque), un matrimonio lungo (49 anni di vita insieme) con Umberto, noto Andrea Marongiu. “Mia mamma ha lavorato per la famiglia – ci dice Maria Teresa – andava in campagna, accudiva la casa, ha cresciuto i figli”. Niente oltre l’ordinaria amministrazione casalinga, con il marito che faceva il capocantiere nella miniera del talco e che l’ha lasciata il 18 agosto 1985. Si erano sposati nel 1936, il 14 ottobre, nel giorno della Madonna di Lourdes.

“Chischedda non è particolarmente religiosa, è credente si,- ci dice Maria Teresa,- ma ha una visione del mondo molto ampia e libera. Questo modo di pensare è sicuramente dovuto all’educazione impartitale dalla madrina che l’ha cresciuta: Pina Morrocu, una donna autonoma per quei tempi che era emigrata per lavorare, sposata, ma che ci teneva alla sua indipendenza”. Era una cugina della madre di Chischedda e aveva lavorato persino a Treviso, in una famiglia di ebrei. Era una donna moderna nonostante fosse analfabeta. Chischedda è cresciuta con lei perché le fu affidata fin da quando era neonata.

“Con Giuseppina Siotto, l'altra centenaria, sono grandi amiche. Sono praticamente cresciute assieme. Ogni tanto si incontrano, parlano, condividono momenti di ricordi e di vita. Scherzano soprattutto e ridono. Si prendono in giro tra di loro, è divertente ascoltarle” ci dice al telefono Maria Teresa.
Stamattina la prima visita per gli auguri: “il medico di base ha suonato alle 8”, voleva essere il primo. A seguire l’omaggio floreale donato dall’amministrazione comunale e dal Sindaco Franco Pinna. Questo pomeriggio la festa con nipoti e pronipoti, circondata dalla famiglia. Ci sarà anche Giuseppina a fare gli auguri di buon compleanno.

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK