Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

I giovani della Barbagia perdono "sportello in spalla"

No del Bim al suo ri-finanziamento

| di Michela Columbu
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

La Barbagia perde un importante strumento per i giovani: lo sportello in spalla, progetto ideato dall’associazione Malik, vera opportunità per le nuove generazioni del centro Sardegna con lo scopo di  promuovere, informare e orientare sulle opportunità di mobilità educativa e formativa transnazionale per i giovani. Sportello in spalla abbandona la Barbagia e ottiene il plauso di altri territori (Sarcidano e Barbagia di Seulo) dove gli amministratori hanno a cuore la formazione delle giovani generazioni, ora più che mai in stretta connessione con le dinamiche della mobilità europea e internazionale.

Un progetto pluripremiato, fiore all’occhiello di un’associazione, Malik identità, che negli anni è stata capace di coinvolgere centinaia di giovani, avviando interessanti progetti, come i libri aiutano a leggere il mondo, coinvolgendo le scuole e facendo da ponte con le opportunità che offre l’Europa grazie allo sportello Eurodesk.
Nato con l’unione dei Comuni Barbagia, è passato nel 2013 ad essere finanziato dal Bim, per l’impossibilità di spesa, vista la crisi, di molti municipi barbaricini. Quest’anno però ha trovato porte chiuse: evidentemente l’ente sovracomunale ha altri obiettivi di spesa. I giovani e l'Europa possono attendere.

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK