Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Papa apprezza il dono di un pastore ollolaese

Una forma di formaggio personalizzata in Vaticano

redazione
Attualità
Condividi su:
redazione

Il formaggio sardo arriva da Papa Francesco. Questo avviene grazie a un ollolaese trapiantato a Gubbio: Giuseppe Columbu, pastore, che gestisce con la moglie l’azienda agricola I Tre Ceri, dove trasforma il latte delle sue pecore e delle sue capre in gradevolissimi formaggi.

Giuseppe, oltre a dedicarsi al suo lavoro, si diverte anche con altre passioni “artistiche”, e personalizza le forme con i nomi dei destinatari dei suoi omaggi. Succede quindi che l’anno scorso a dicembre fa recapitare al Santo Padre una forma personalizzata, e Papa Francesco, dopo aver ricevuto il dono, risponde con una lettera e ringrazia Giuseppe per il gesto.

Ecco una parte del testo: “Sua Santità, il Quale ha apprezzato il significativo atto di omaggio e i sentimenti che l’hanno ispirato, La incarica di far pervenire al gentile offerente, l’espressione della Sua viva riconoscenza e di partecipare l’assicurazione della Sua Preghiera e la Benedizione Apostolica, che estende alle persone care, quale pegno di ogni desiderato bene nel Signore”.

 

Condividi su:
redazione

Seguici su Facebook