Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OLZAI. Il Comune ha aderito alla "Strada del vino Cannonau"

Condividi su:

OLZAI. Da quest'anno, anche il Comune di Olzai farà parte della "Strada del vino Cannonau" (link), l'associazione fondata a Nuoro nel 2009 e riconosciuta dalla Regione Sardegna per la promozione e valorizzazione turistica dei territori rurali a vocazione vitivinicola e delle produzioni enogastronomiche tipiche del Nuorese e dell'Ogliastra

L'adesione del Comune di Olzai alla "Strada del vino Cannonau" è stata adottata il 12 maggio scorso dalla Giunta comunale dell'ex sindaco Tonino Ladu, come indicato nella delibera n. 62 pubblicata questa settimana nell'albo pretorio on line.

Ora, anche il paese di Olzai farà parte di questo importante circuito che, negli ultimi sei anni, è riuscito a mettere in rete le amministrazioni comunali di Barisardo, Dorgali, Gavoi, Jerzu, Lodine, Mamoiada, Orgosolo, Tertenia, Tortolì e Sorgono, insieme a diverse istituzioni e consorzi pubblici, come il museo Man e la Camera di Commercio di Nuoro. Dell'associazione fanno parte numerose aziende vitivinicole, caseifici, oleifici, alberghi, agriturismi e bed & breakfast, oltre ai musei delle Maschere Mediterranee, l'archeologico Mater e della Cultura e Lavoro di Mamoiada,

Di questo circuito, dal 2013 fa parte anche il rinomato caseificio artigianale Erkìles di Giovanni Agostino Curreli, prima e unica azienda di Olzai associata alla "Strada del vino Cannonau".

Ultimamente, l'associazione presieduta dall'avvocato Andrea Soddu (neo sindaco della città di Nuoro) ha intrapreso lodevoli iniziative promozionali, come gli "Appuntamenti di vini e sapori" del 2014 e l'interessante progetto "La costante del gusto", in programma il prossimo 25 giugno al museo Man di Nuoro e curato da Roberto Petza, uno dei più noti chef italiani e presidente dell'Accademia Casa Puddu (link).

Condividi su:

Seguici su Facebook