Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

E' morto Bartolomeo Ladu, l'ultimo banditore di Ollolai

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Bartolomeo Ladu (a destra) con Virginio Frau mentre taglia i capelli a Taniele

OLLOLAI. E’ andato via un pezzo di storia di Ollolai. Bartolomeo Ladu, per tutti Porhuleddu, uomo factotum della capitale della Barbagia: banditore, barbiere, fotografo e taxista, è morto ieri dopo una breve malattia. Era del 1940.

La sua voce non parlerà più nei vecchi megafoni che per decenni hanno annunciato tutte le iniziative che si tenevano in paese, gli avvisi pubblici, o quelli “commerciali” che comunicavano la presenza in paese di qualche venditore.

Una istituzione, ultimo vero interprete di un ruolo storico e fondamentale che viene a mancare ma che lascia un ricordo indelebile nella memoria di tutti gli ollolaesi, gradi e piccini.

Uomo semplice, umile e discreto ha raccontato e fermato con i suoi scatti la storia di tutti gli avvenimenti più importanti delle famiglie ollolaesi e della comunità.

Nel suo studio fotografico custodiva gelosamente la storia del paese. Chiunque vi è entrato non ha potuto non fermarsi di fronte ai grandi pannelli dove sono contenute migliaia di fotografie: battesimi, prime comunioni, cresime, matrimoni, leve. Istantanee di una lunga storia che come sempre venivano accompagnante dalla sua ricostruzione paziente e pacata con tutti. Istantanee che abbiamo l’onore di ospitare nell’archivio fotografico della Barbagia.net e che con il suo solito modo garbato ci aveva concesso.  

E’ stato per anni anche il barbiere di tutti gli ollolaesi, l’ultimo storico barbiere, dove al taglio, da buon gazzettino accompagnava tutte le nuove e le curiosità.

Nella sua bottega, una delle poche che resisteva nel centro storico, mancherà il suo sorriso, la sua calma e la sua gentilezza.

Il funerale si terrà questo pomeriggio alle 17.
 

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK