Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

ORGOSOLO. Il territorio protagonista dello sviluppo

Dalla formazione al marketing territoriale. Strategie condivise per un progetto di sviluppo locale

Condividi su:

ORGOSOLO. Sabato 20 luglio si ripete l’iniziativa “Dalla formazione al marketing territoriale Strategie condivise per un progetto di sviluppo locale”, evento di promozione e comunicazione organizzato dal Gal Distretto rurale Barbagia Mandrolisai Gennargentu Supramonte che punta a coinvolgere tutti gli attori pubblici e privati del territorio nell’elaborazione di un percorso per la progettazione sulla misura 413 del Piano di sviluppo locale. La prima giornata si è tenuta a Ovodda lo scorso 13 luglio.
Anche in questa occasione verranno messi a disposizione degli spazi di comunicazione aperti a artigiani, imprenditori, commercianti, artisti ma anche associazioni ed enti pubblici che vorranno “raccontare” le proprie attività sul territorio e per il territorio. Per aderire basta scaricare la manifestazione di interesse sul sito www.galdistrettoruralebmgs.it o telefonare al 3298447618. C’è tempo fino a venerdì.
La misura 413, finanziata con quasi con quasi un milione e settecentomila euro prevede 4 azioni:
1 Rilevazione fabbisogni formativi (con 40 mila euro di finanziamento); 2 costituzione di reti di operatori  (554.201,85 euro); 3 Accompagnamento nascita e sviluppo delle microimprese (528.351,80  euro); 4 marketing territoriale (554.201,85 euro)

Il Gal ha scelto di chiedere proprio agli attori del territorio di esprimere idee e suggerimenti sulla progettazione di queste quattro azioni. Per questo a  Orgosolo (esattamente come a Ovodda), verranno  organizzati dei tavoli tematici in cui, con l’ausilio di un team di esperti di comunicazione partecipata (Simone Atzeni, Nicola Napolitano e Marco Piscedda), i presenti verranno invitati a formulare le loro idee. Si tratta di un momento fondamentale dell’attività di animazione sulla misura 413 che determinerà le scelte future di programmazione, per questo è auspicabile il massimo coinvolgimento dei cittadini, dei rappresentanti delle istituzioni, del mondo dell’impresa, del commercio e dell’artigianato e della società civile.

Il programma di Orgosolo I tavoli tematici (dalle 14,15) verranno preceduti nella mattinata (dalle 9,00) da un convegno nel corso del quale verranno presentati degli esempi di buone pratiche negli ambiti tematici delle singole azioni della 413. Introdotti dal presidente del Gal BMGS Bachisio Falconi, interverranno il presidente di Confindustria Sardegna Centrale, Roberto Bornioli, con la relazione “Gusto Sardegna, la rete di qualità dei prodotti agroalimentari del centro Sardegna”, Raimondo Mandis (Project Manager per i Progetti di Aggregazione di Sardegna Ricerche) con una relazione su incubatori di impresa e progetti di packaging. Giovanni Carmelo Pirisi, segretario generale della Camera di commercio di Nuoro, parlerà di “Accompagnamento alla nascita e sviluppo di microimoprese”. Il professor Giuseppe Melis del Dipartimento di Scienze economiche e Aziendali dell’Università di Cagliari incentrerà invece il suo intervento su “Marketing territoriale, presupposti per la creazione di valore sul territorio”. Coordina i lavori Alessandra Etzo, direttore Gal BMGS. Nel corso dell’iniziativa Falconi illustrerà la proposta di inserimento nel Progetto di filiera e di Sviluppo dell’intera area del Gal Distretto Rurale Barbagia, Mandrolisai, Gennargentu, Supramonte presentata recentemente alla Giunta regionale.

Condividi su:

Seguici su Facebook