Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ecco il servizio di conciliazione gratuito per le controversie telefoniche

Condividi su:

Per le imprese sarde che ritengono di aver subito disservizi o inadempienze contrattuali da parte delle compagnie telefoniche e fornitrici di internet e pay tv, Confartigianato Imprese Sardegna promuove il servizio di conciliazione gratuito del CORECOM Sardegna, Comitato Regionale per le Comunicazioni, ovvero l’Autorità regionale di garanzia e controllo sulle telecomunicazioni, per trattare e risolvere le controversie tra imprenditori e operatori di servizi delle comunicazioni elettroniche.

Una procedura semplice, veloce e gratuita ha portato a 700 le richieste pervenute al Corecom Sardegna. Nel solo semestre Luglio/Dicembre 2013 queste hanno determinato la restituzione ai cittadini e alle imprese sarde di circa 250mila euro, sotto forma di storni, indennizzi e rimborsi, nonché ha consentito la riattivazione del servizio in caso di urgenza e la cessazione di condotte abusive.

In Italia, nel corso del 2013, i Corecom - operanti in tutte le regioni - hanno ricevuto 71.000 istanze di conciliazione e hanno restituito circa 25 milioni di euro.

Come funziona?

Attraverso i siti http://www.confartigianatosardegna.it/web/news e www.consregsardegna.it/corecom/ è possibile avere tutte le informazioni sulle modalità di presentazione delle istanze, sulle procedure, scaricare la modulistica necessaria, essere informati sulle procedure ed essere al corrente dei contatti utili ai quali rivolgersi per ulteriori informazioni.

In ogni caso, gli uffici territoriali di Confartigianato in tutta la Sardegna,sono a disposizione di imprese e professionisti per fornire informazioni e chiarimenti sulla conciliazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook