Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

A Belvì l’autunno europeo dei giovani

A partire dal mese di settembre 14 volontari Europei supporteranno l’amministrazione comunale di Belvì nell’organizzazione della manifestazione Autunno in Barbagia e di attività ludico-ricreative e culturali per bambini

| di Claudia Sedda
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Belvì. L’Agenzia Nazionale per i giovani ha appena approvato il progetto European Youth Autumn (EYA), presentato dal Comune di Belvì in qualità di capofila nell’ambito del nuovo programma europeo Erasmus+.

L’iniziativa consiste nella realizzazione di due attività di Servizio Volontario Europeo a Belvì a partire dal mese di settembre 2014. La prima permetterà al Comune di Belvì di beneficiare per dieci mesi del supporto di un volontario ucraino e una volontaria tedesca nella realizzazione di attività ordinarie e straordinarie in ambito sociale, culturale e ambientale. La seconda, da cui trae origine il titolo del progetto, vedrà 12 volontari provenienti da quattro Paesi (Irlanda, Lettonia, Spagna e Turchia) impegnati  per due mesi insieme al Comune di Belvì e all'Associazione Centro Commerciale Naturale nella realizzazione della manifestazione "Autunno in Barbagia-Giochi e Sapori", che ogni anno ha luogo a Belvì nel mese di Ottobre ed è finalizzata alla promozione e valorizzazione delle risorse culturali, artistiche, ambientali ed eno-gastronomiche del Centro-Sardegna.

Obiettivi generali de progetto sono la promozione della solidarietà e l'inclusione sociale, la cittadinanza attiva e la partecipazione dei giovani alla vita democratica, la comprensione  e l'arricchimento reciproci fra i giovani, la valorizzazione della diversità culturale, il rafforzamento del senso di appartenenza all'Unione Europea, la possibilità, per i giovani provenienti da diversi Paesi e background, di conoscere culture e tradizioni diverse da quelle di appartenenza e il dialogo intergenerazionale.

Obiettivi specifici sono, invece, la rivitalizzazione di un'area con grosse barriere geografiche soggetta a spopolamento e dispersione scolastica, l'acquisizione da parte dei giovani barbaricini e stranieri di maggiori competenze linguistiche, culturali e, conseguentemente, maggiori opportunità professionali, la conseguente diminuzione della disoccupazione giovanile e un accrescimento dello spirito di iniziativa, cittadinanza attiva e volontariato nei giovani barbaricini e stranieri.

I volontari SVE di lungo periodo svolgeranno mansioni di supporto nello svolgimento delle attività dell'amministrazione comunale e della biblioteca Comunale, come l'organizzazione di reading e incontri finalizzati alla promozione della lettura o la realizzazione di attività ricreative e ludiche per anziani e bambini.

Essi aiuteranno, inoltre, i bambini nello svolgimento dei compiti a casa ed effettueranno incontri con le scuole, le associazioni e gli enti locali per sensibilizzarli in materia di ambiente e opportunità in ambito europeo.

Ai volontari SVE di breve termine saranno assegnati compiti diversi, a seconda delle loro attitudini, che consisteranno prevalentemente nell'assistenza agli organizzatori della manifestazione Autunno in Barbagia nelle fasi di predisposizione delle aree espositive, allestimento di mostre ed esibizioni, assemblaggio del materiale promozionale, comunicazione e realizzazione del percorso eno-gastronomico.

Claudia Sedda

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK