Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Vasta operazione della Polizia tra Nuoro, Orgosolo, Mamoiada e Oliena

| di redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Francesco Miscera del 1992, residente a Orgosolo, con precedenti penali; Gavino Carta, del 1995, residente a Orgosolo, con precedenti penali per droga e reati contro il patrimonio; Simone Musina del 1995, residente a Mamoiada, già detenuto presso la Casa Circondariale di Nuoro “Badu ‘e Carros” per detenzione illegale di armi da guerra; Pasquale Buffa, del 1992, residente a Orgosolo, con precedenti penali per rapina;

Sono stati arrestati stamattina dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Nuoro e del Commissariato di Orgosolo, al termine di oltre un anno di  indagini, coordinate dalla locale Procura della Repubblica  con il coordinamento del Dottor Vacca, che hanno portato all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. Pusceddu presso il Tribunale di Nuoro. E' invece agli arresti domiciliari Franco Porcheri, del 1967, residente in Nuoro, incensurato.

Svariati i reati contestati: dallo spaccio di sostanze stupefacenti di tipo marjuana e cocaina alla detenzione e porto abusivo di armi anche da guerra, nonché furto di autovetture e motocicli, reati commessi nel territorio di Nuoro ed Orgosolo a partire dal mese di settembre 2015.

Tra gli arrestati figurano anche gli autori della rapina simulata ai danni del furgone porta tabacchi, compiuta lo scorso 10.05.2016 ad Orgosolo, nel corso della quale vennero asportati 8 colli di sigarette per un valore complessivo di 16.000,00 euro.

Si tratta di  Franco Poercheri, Sebastiano Puddu e Gavino Carta, il primo autista della ditta di trasporti NUSI S.r.l. interessata dalla rapina,  gravemente indiziati di aver sottratto il carico trasportato e di averne successivamente simulato  la rapina.

Nel corso delle operazioni sono state eseguite anche 15 perquisizioni domiciliari nele abitazioni degli indagati che hanno consentito di sequestrare  materiale e documenti utili alle indagini.

Tra i perquisiti anche il titolare di una nota carrozzeria di Oliena, indagato per favoreggiamento, per aver aiutato alcuni degli arrestati a  sottrarsi alle attività tecniche, bonificando i loro mezzi.

"Tali operazioni si collegano temporalmente anche ai recenti sequestri di sostanza stupefacente - scrivono dalla Questura di Nuoro - eseguiti nel corso delle indagini: il 13.9.2016, a carico di Gavino Carta, che aveva avviato una florida piantagione composta da n. 60 piante di canapa indiana; il 13.09.2016, a carico di Giuseppe Biscu, arrestato poiché trovato in possesso di una pistola semiautomatica da guerra SIG P210 del tipo in uso alle forze dell’ordine svizzere nonché di una carabina ad aria compressa marca GAMO calibro 4,5, palesemente alterata.

redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK