Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sarule. Domani la coalizione "Impegno, Servizio, Partecipazione" presenta lista e programma.

Redazione
Politica
Condividi su:
Redazione

Sarule. Entra nel vivo la campagna elettorale per le comunali a Sarule. In campo due liste. Una è guidata da Franco Bertocchi (Nuove ideee per progredire), l’altra da Mariangela Barca (Impegno, Servizio, Partecipazione). Entrambe sono composte da 12 candidati consiglieri, quasi tutti alla prima esperienza. Domani (alle 17 nel sottopalestra) Mariangela Barca presenterà pubblicamente lista e programma. “Siamo una lista civica senza alcuna appartenenza politica” precisa l’aspirante sindaco (sarebbe la prima cittadina donna della storia di Sarule), insegnate di 50 anni che vent’anni fa sedette nei banchi dell’opposizione. Altri candidati con alle spalle esperienze in consiglio comunale sono appena due: Giovanna Piredda (15 anni fa) e Simonetta Ladu (assessore nella consiliatura uscente). “Siamo alternativi alla maggioranza uscente – sottolinea Mariangela Barca – siamo perlopiù giovani ed alla prima esperienza, provenienti dal mondo associazionistico. E questo rimane il nostro spirito: dedicare 5 anni al servizio della comunità, gratuitamente”. Infatti, annuncia che “se saremo eletti rinunceremo a tutte le indennità e rimborsi. Il Comune ha già dato. Vogliamo dare un segnale alla popolazione disgustata da una politica vista come mezzo per arricchirsi”. L’impegno sarà quello “di aprire le istituzioni alla popolazione. A tutta. Senza distinzione tra amici, parenti o compagni di partito. Tutto sarà fatto alla luce del sole. Se il fine è il bene della comunità non si può giustificare nessuna opacità. Inoltre nella gestione dei servizi comunali, in particolare dei servizi sociali, le scelte e le direttive saranno pubbliche e non private. In materie cosi delicate non ci si può affidarsi ai privati”. 

Condividi su:
Redazione

Seguici su Facebook