Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sospesa la sentenza del Consiglio di Stato: Arbau, Sale, Azara e Fenu martedì saranno in Consiglio Regionale

| di Michela Columbu
| Categoria: Politica
STAMPA

E’ stata sospesa la sentenza del Consiglio di Stato che dichiarava Efisio Arbau, Michele Azara, Modesto Fenu e Gavino Sale non più consiglieri regionali, per effetto del ricorso presentato all’indomani delle elezioni da tre non eletti.

Efisio Arbau, Michele Azara, Modesto Fenu e Gavino Sale saranno in Consiglio Regionale martedì, nella seduta convocata per il giorno, in veste di Consiglieri regionali.

Nullo è quindi il provvedimento della giunta per elezioni che, in nemmeno dieci giorni ha dichiarato decaduti i quattro consiglieri, e dichiarato eletti al loro posto i ricorrenti (più un candidato non eletto nelle liste a sostegno di Cappellacci), dando esecuzione in maniera istantanea alla sentenza del Consiglio di Stato del 21 luglio.

Sentenza che viene sottoposta oggi a sospensiva dallo stesso Consiglio di Stato in seguito al ricorso presentato da Arbau, Azara e Fenu, tramite i legali Benedetto Ballero e Angelo Clarizia.

Il nuovo round è stato fissato per il 26 agosto: in quella data si riunirà ancora la Camera di Consiglio. Altra cosa è poi il ricorso in Corte di Cassazione che è stato presentato dai tre dichiarati decaduti (Arbau, Fenu e Azara), e ora riammessi.

“Stiamo predisponendo tutte le misure possibili per tutelare il seggio della Base” dichiara Efisio Arbau. “Per ora una battaglia è vinta”.

I Consiglieri regionali non eletti che per tre giorni hanno assaporato la brezza marina di via Roma,  rimetteranno al fresco lo spumante.

Michela Columbu

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK