Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

OVODDA. Le novità della compagine sportiva granata

Esordio fuori casa per la squadra barbaricina che domenica prossima affronta la neo promossa Sedilo

redazione
Condividi su:

E' tutto è pronto per affrontare il campionato in casa Ovodda, forse l'unica compagine sportiva in Barbagia che ha alle spalle la tranquillità di una grande partecipazione da parte di tutta la comunità. L'anno prossimo festeggia i 40 anni e come comunicano dal direttivo "cominciamo a tessere la trama per la nuova stagione calcistica che vedrà la prima squadra protagonista nel campionato di prima categoria. Abbiamo inoltre i numeri per garantire la presenza con tutte le squadre ai tornei e campionati giovanili Figc con i primi calci, piccoli amici, pulcini, esordienti, giovanissimi e allievi"

Dopo l’ottimo terzo posto dello scorso anno si riparte dalle conferme del mister Massimiliano Vacca e di quasi tutti i giocatori locali con l’obiettivo primario di inserire in prima squadra e far crescere quello che è il fiore all' occhiello della polisportiva: i giovani della scuola calcio ovoddese.

Tra partenze e ritorni, si registra il passaggio all'Aritzo di Gianluca Litarru, alla Tonarese Bua e Frongia, Romano Marchi è invece rientrato al Taloro Gavoi, Antonio Curreli  in uscita, dopo il fantastico campionato, al Tonara che gioca in Eccellenza. Confermati: Sebastiano Puddu e Giovanni Secchi. Ritorna dopo 4 anni il portiere ollolaese Salvatore Primo Ladu e, new entry, il nuorese Enrico Mariane. Tornano poi in prima squadra i locali Sergio Lai, Claudio e Marco Mattu.

"Proseguirà la collaborazione con il Football Academy Cagliari Calcio - continuano dal direttivo -  per fare crescere i vari tecnici del settore giovanile e con essi gli oltre 100 atleti tesserati. Novità nel direttivo, ai riconfermati: (presidente) Giuseppe Sedda , (vice presidente) Gabriella Murru e Piero Lai (cassiere) si aggiungono i nuovi Pietro Soddu (vice presidente), Grazia Falconi (cassiera), Giovanni Noli (segretario), Giampietro Cuga (consigliere) e Enrico Soru (consigliere)".

"Per poter operare nel migliore dei modi - concludono - è necessaria ed auspicabile una partecipazione attiva sia delle istituzioni che l'ingresso di nuovi soci e genitori nei quadri dirigenziali".

Condividi su:

Seguici su Facebook