Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Arriva il Bologna: Cagliari, contano solo i 3 punti

| di Davide Zedda
| Categoria: Sport
STAMPA
Foto Davide Zedda

Decima giornata di campionato. Il Cagliari ospita al Sant’Elia il Bologna di Pioli reduce dalla prima vittoria in campionato ottenuta domenica contro il Livorno.
Il Cagliari è chiamato al pronto riscatto dopo la deludente sconfitta rimedia a Roma contro la Lazio.

Casa Cagliari

Lopez dovrà fare i conti con l’umore della squadra, non certo buono, e con la furia di Cellino che dopo la sconfitta di domenica ha esternato tutta la sua insoddisfazione annunciando in maniera molto chiara che in casa rossoblù sono tutti sotto esame. Trasformare la delusione in reazione positiva, sarà questo il compito del mister cagliaritano. Servono i tre punti, bisogna conquistarli a tutti i costi. Perico out, lascerà il posto a Pisano, non ancora in piena condizione dopo il lungo infortunio. In alternativa, Ariaudo potrebbe essere schierato fuori ruolo in posizione di terzino destro. Pare scontato che Lopez questa volta scelga di mandare in campo Andrea Cossu dal primo minuto: c’è da fare la gara, trovare spunti per gli attaccanti, non serve rincorrere alchimie tattiche e densità a centrocampo schierando Cabrera come a Roma. In attacco, il duo “giusto” dovrebbe essere Pinilla Ibarbo. Sau non sta bene e non appare in forma in questo inizio di campionato. Nenè andrà in panchina. Linea mediana scontata: con Ekdal ancora infortunato – assenza davvero pesante quella dello svedese diventato insostituibile in mezzo al campo – sarà nuovamente il turno del trio Conti, Nainggolan e Dessena.

Gli avversari

Conquistata la prima vittoria in campionato, il Bologna affronterà il Cagliari per cercare continuità di risultati e rientrare a casa con almeno un punto. Pioli dovrò fare a meno dello squalificato Diamanti. Gli emiliani occupano il terz’ultimo posto in classifica, hanno rimediato fin qui ben 5 sconfitte, tre pareggi e come detto una sola vittoria, domenica contro il Livorno. Hanno messo a segno 10 gol - esattamente come il Cagliari - ma ne hanno incassato ben 22 reti. Possono così “vantare” la peggiore difesa della massima serie insieme al Sassuolo. D’ogni modo l’organico bolognese non è male: il buon Curci tra i pali, in difesa i bravi Sorensen, Natali e Garics. A centrocampo Pioli può contare sulla qualità di giocatori come Kone e Morleo, in attacco massima attenzione a Cristaldo.

I precedenti

Sono 25 i precedenti in terra sarda tra Cagliari e Bologna nella massima serie: 10 le vittorie per i cagliaritani, 12 i pareggi, tre le vittorie degli ospiti. 33 le reti realizzate dal Cagliari, 19 quelle subite.

Le probabili formazioni

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Cabrera, Conti, Nainggolan; Cossu; Pinilla, Ibarbo. All. Lopez

Bologna (3-5-2): Curci; Sorensen, Mantovani, Natali; Crespo, Khrin, Perez, Kone, Cech; Moscardelli, Cristaldo. All. Pioli

Arbitro: Orsato

Fischio d’inizio: Mercoledì 30 ottobre ore 20:45 – Stadio Sant’Elia – Cagliari

Visita: http://blogcagliaricalcio1920.blogspot.it/

Davide Zedda

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK