Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L'Ovodda vince i play out ed è salvo

Netta vittoria questo pomeriggio contro la Corrasi che retrocede in Seconda categoria

| di a cura della redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

OVODDA - CORRASI 3 - 0

OVODDA. Mancini, Mattu, Tiziano Soru, Sedda, Demelas, Frongia, Matteoli, Gianluca Littarru (Pino Mazoni), Monterastelli, Loddo, Filippo Littarru (Leonardo Vacca). Allenatore Miceli

RETI. 20' Littarru, 35' Monterastelli, 75' Littarru

Trascinata da un grandissimo Filippo Littarru l’Ovodda si sbarazza della Corrasi è conquista il diritto a giocare anche il prossimo anno in Prima categoria.

Perfetta la prestazione dei giocatori ovodessi che hanno condotto la partita fino al terzo gol (75’). Seconda retrocessione consecutiva per la formazione di Oliena che in appena due anni scende dalla Promozione alla Seconda categoria.

Al 20’ il primo gol. Il giovanissimo Filippo Littarru (16 anni a giugno) anticipa di testa i difensori e insacca.

Gli uomini di mister Miceli (impeccabile anche oggi) non arretrano di un metro, anzi continuano nel forcing. E dopo soli 15 minuti (35’) raddoppiano. Questa volta è l’esperto Monterastelli che segna direttamente su calcio di punizione.

Al 75’ protagonista è ancora il baby attaccante che sfrutta al meglio un assist di Augusto Vacca. Terza rete e salvezza in cassaforte.

“E’ la vittoria degli ovoddessi – commenta a fine gara il presidente Giuseppe Sedda -. Ringraziamo il pubblico che ci ha sostenuto sempre anche nei momenti non proprio felici della stagione. Oggi abbiamo giocato una grandissima partita, meritando ampiamente la vittoria e la salvezza. Il mister è stato determinante, non ha sbagliato nulla, ha disposto molto bene la squadra in campo ed ha portato in porto un altro importante risultato”.

Una salvezza che vale doppio perché premia il coraggio della dirigenza che quest’anno ha puntato sui giocatori locali e sui giovani. Sono tanti i fuori quota valorizzati e non a caso il protagonista oggi è stato Filippo Littarru.

Nel finale spazio anche per Pino Mazoni, al suo esordio in campionato dopo un lunghissimo infortunio. Il numeroso e rumoroso pubblico gli ha tributato un ovazione al suo ingresso in campo.

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK