Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Parla Valentino Bussu: campione italiano nella corsa degli asinelli

"Il 12 luglio sarà con Centolire al palio di Ollolai"

| di a cura della redazione
| Categoria: Sport
STAMPA
Valentino durante la premiazione

Valentino Bussu è tornato a casa in Toscana già da ieri notte (“siamo arrivati alle 4”) e oggi all’una era puntuale a lavoro. Ma la mente è ancora tutta a Camposano dove ieri sera in groppa al suo Centolire (detto anche Acciajo) ha consegnato alla Sardegna il titolo di campione italiano nella corsa degli asinelli.

Un trionfo, una vittoria netta “anche se sofferta – ammette il fantino di Ollolai –. La concorrenza della regione Lazio è stata agguerrita”.

Tre corse e tre primi posti: in batteria, semifinale e finale.

Il film della finale è ancora vivissimo. “I primi 100 metri sono stati un testa a testa con il Lazio. Poi sono passato davanti e non mi ha più preso”.

L’anno scorso al suo esordio ai campionati italiani Valentino mancò di un soffio la vittoria che fu appannaggio proprio del Lazio. “Quest’anno ho potuto contare sull’esperienza e su di un asino più forte e allenato” dice. Ma il segreto è il lavoro. “Ci alleniamo tantissimo, altrimenti non puoi affrontare tre gare a questi livelli in un pomeriggio”.

Il giovane ollolaese gestisce insieme a Francesco Ferrari un allevamento di cavalli ed asini a Querceta in provincia di Lucca. “Partecipiamo ai pali più importanti d’Italia. La settimana scorsa abbiamo mancato la vittoria nel famoso palio delle contrade dei Micci per una manciata di secondi (come si vede nella foto ndr). Il mio collega Francesco con Centolire è stato beffato al fotofinish da Mario Manconi di Orani. Una sconfitta che brucia ancora, ma che ieri abbiamo abbondantemente superato”.

Ad aiutarlo nella vittoria oltre al collega di scuderia “sono stati i  miei compaesani” ci confida. Una trentina di barbaricini appartenenti alla Pro loco e al gruppo della maschera su Turcu (che hanno partecipato alla sfilata del corteo storico) arrivati in Campania da sabato. “Mi sono stati vicini tra una gara e l’altra. Mi hanno incoraggiato. Quelli sono momenti di alta tensione in cui è difficile restare calmi e concentrati. A loro dedico la vittoria”.

Vittoria che “mi onora, perché oltre a correre per i miei compaesani, lo facevo anche per la bandiera dei quattro mori, in quanto al palio Ollolai rappresentanza tutta la Sardegna”.

Prossima tappa della scuderia Bussu – Ferrari sarà Ferrara, dove il 1 Giugno si corre un altro importante palio delle contrade. Ma Valentino già pensa al 12 luglio quando il binomio campione d’Italia sarà in piazza Marconi ad Ollolai per cercare di vincere anche il palio sardo più famoso, quello di Ollolai appunto. “Sarò nella gara con Centolire per vincere” promette.

LEGGI "La Barbagia sbanca i pali d'oltremare Manconi (Orani) e Bussu (Ollolai) ultimi campioni"

a cura della redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK