Partecipa a labarbagia.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un super Taloro ferma la capolista

Zani: "siamo un gruppo unito, non ci ferma nessuno"

A cura della redazione
Condividi su:

TALORO. Zani, Satta, Bollas, Pinna, Lobrano, Paniziutti, Zedda (55’ Piras), Corona, Falchi, Forma, Doukar (80’ Sedilesu). Allenatore Cottu – Zani
RETI. 15’ Doukar, 75’ Cotza


Il Taloro ferma anche la capolista grazie ad un’altra super prestazione. I barbaricini hanno messo in serie difficoltà il Muravera che solo nel finale è riuscita a pareggiare il vantaggio di Doukar.

“Con un po’ di cattiverie sotto porta potevamo portare a casa l’intera posta in palio” commenta il portiere allenatore del Taloro che poi sportivamente ammette: “gli avversari hanno meritato il pareggio”.

Al 15’ arriva il vantaggio dei padroni di casa grazie ad una azione manovrata che smarca al centro dell’area l’attaccante Doukar che non esita nel battere il portiere ospite.

La partita è bella e ben giocata da entrambe le formazioni. Il Muravera con il passare dei minuti cresce e si propone pericoloso dalle parti di Zani. Dall’altra il Taloro non sta a guardare rispondendo colpo su colpo.

Nella ripresa la capolista alza ancora i ritmi alla ricerca del pareggio ma trova davanti una grande squadra ed un Zani insuperabile. Il risultato è sempre in bilico.

Al 72’ l’arbitro mostra il rosso all’attaccante del Taloro Falchi e al portiere ospite Goio, per reciproche scorrettezze.

Tre minuti dopo arriva il pareggio. Cotza ruba palla sulla trequarti e infila la porta di Zani con un perfetto tiro a fil di palo.

“Il risultato ripaga i ragazzi dei sacrifici fatti durante le festività natalizie – continua Zani -. Non hanno mollato  mai, hanno lottato per tutti i novanta minuti. Il nostro motto è di dare tutto. Sinceramente non ci aspettavamo questa bellissima prestazione contro una squadra fortissima che non a caso occupa la prima posizione”. 

Martedì si torna nuovamente in campo contro il Lanusei e domenica ancora una trasferta con il lanciatissimo San Teodorto che oggi ha battuto proprio gli ogliastrini. “Saranno due battaglie, serviranno altre due grandissime prestazioni, ma noi siamo un grande gruppo unito e non temiamo nessuno”.
Martedì mancherà Falchi che sarà squalificato dal giudice sportivo, ma Zani e Cottu riavranno il capitano Roberto Mele che ha scontato le due giornate di squalifica.

Consulta la classifica e i risultati .

Condividi su:

Seguici su Facebook