Rimani sempre aggiornato sulle notizie di labarbagia.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

OLZAI. Apertura a giorni alterni: il sindaco Agus diffida Poste Italiane

Da quasi un anno, lunghe code e pericolosi assembramenti davanti all’unico ufficio postale e di servizi bancari del paese

| di Redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

OLZAI. Riceviamo e pubblichiamo integralmente la lettera di diffida firmata dal sindaco di Olzai Maria Maddalena Agus e inviata questa mattina ai dirigenti delle Poste Italiane spa, al Prefetto di Nuoro, al presidente della Giunta e del Consiglio regionale, all’Assessore regionale degli Enti locali, alla Protezione civile regionale, alla direzione dell’ATS – ASSL Nuoro, alla direzione dei servizi postali dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni di Roma,  al Ministero dello sviluppo economico e all’ANCI Sardegna:

OGGETTO: Disservizi postali locali. Atto di diffida del Sindaco per la riapertura giornaliera settimanale dell’ufficio postale di Olzai.

La sottoscritta Maria Maddalena Agus, in qualità di sindaco pro tempore del Comune di Olzai, espone quanto segue:

PREMESSO che

- dal 12 marzo 2020, l’Ufficio Postale di Olzai risulta aperto esclusivamente nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì;

- l’apertura ridotta a giorni alterni (in aggiunta alla discontinuità e alla precarietà del personale temporaneo assegnato all’ufficio locale), ha causato una notevole riduzione degli standard qualitativi dei servizi postali e un incremento esponenziale dei tempi di attesa allo sportello gestito da un singolo operatore;

- in particolare, durante le tre giornate di apertura settimanale dell’ufficio postale di Olzai, nella via Marconi si formano lunghe code e pericolosi assembramenti di difficile gestione per quanto riguarda il mantenimento del distanziamento interpersonale e dell’ordine pubblico all’esterno del medesimo ufficio, anche per l’assenza di un numeratore o di altro dispositivo idoneo alla regolamentazione degli accessi degli utenti;

- in queste ultime settimane, in coincidenza con le avverse condizioni climatiche, sono aumentati i disagi per gli utenti, soprattutto per anziani e invalidi che solo dopo estenuanti attese possono riscuotere le pensioni, pagare le bollette o eseguire altre operazioni finanziarie nell’ufficio P. T. Olzai.

VISTE

- le precedenti segnalazioni inviate dall’Amministrazione comunale in data 25 maggio 2020 (prot. n. 1836) e 1° luglio 2020 (prot. n. 2187), entrambe aventi all’oggetto «Nuova segnalazione disservizi presso l’Ufficio Poste Italiane spa di Olzai e richiesta di attivazione di sportello automatico ATM Postamat».

VISTA

la “Lettera aperta” inviata dalla scrivente alle Poste Italiane spa e altre autorità in data 27 gennaio 2021 (prot. n. 302) avente all’oggetto «Segnalazione disservizi postali ai danni dei cittadini olzaesi e richiesta riapertura giornaliera settimanale dell’ufficio postale di Olzai».

DATO ATTO

che, a tutt’oggi, nonostante le precedenti comunicazioni scritte e le diverse segnalazioni telefoniche, il Comune di Olzai non ha ottenuto alcun riscontro o rimedio concreto da parte dei dirigenti delle Poste Italiane spa o dai responsabili dello sportello P.T. locale.

CONSIDERATO che

- il servizio postale rientra fra i servizi essenziali che devono essere garantiti ai cittadini nell’unico presidio delle Poste Italiane spa e di servizi bancari e finanziari esistente nel territorio comunale di Olzai, anche durante i periodi di emergenza nazionale e senza pregiudizio alcuno e in condizioni di parità;

- invece, nel periodo dell’emergenza sanitaria in atto, si è constatata una disparità di trattamento rispetto ad altri uffici postali situati in altri comuni che versano in condizioni demografiche e strutturali simili a quelle di Olzai;

- questa settimana, le Poste Italiane spa hanno ripristinato il pieno orario di apertura settimanale degli sportelli in altre località della provincia di Nuoro (come nel comune di Gadoni e nella frazione di Brunella), lasciando incomprensibilmente invariata – dopo quasi un anno – l’apertura a giorni alterni nell’ufficio postale di Olzai.

RIBADITO

ancora una volta, che gli abitanti del Comune di Olzai hanno diritto di usufruire in modo continuativo del servizio postale universale e, quindi, per tutti i giorni lavorativi così come previsto dalla normativa comunitaria.

Tutto ciò premesso e considerato la scrivente, anche in qualità di autorità sanitaria locale preposta alla tutela della salute collettiva,

INTIMA e DIFFIDA

la società Poste Italiane spa, in persona del Direttore generale, del Direttore provinciale e del Direttore dell’Ufficio Postale di OLZAI, al ripristino immediato dell’apertura dell’unico presidio postale del territorio comunale per tutti i giorni lavorativi della settimana e alla risoluzione definitiva di tutte le criticità evidenziate, ivi compresa la continuità del personale preposto all’ufficio locale e l’attivazione di uno sportello automatico ATM del circuito Postamat.

In mancanza di riscontro – entro quindici giorni dal ricevimento della presente – l’Amministrazione comunale di Olzai sarà costretta ad adire le autorità civili e penali per la tutela e la salvaguardia dei diritti dei propri cittadini.

Con l’auspicio di ottenere, dopo lunga attesa, una risoluzione definitiva delle problematiche rappresentate porge i migliori salutiì

Olzai, 16 febbraio 2021 – prot. n. 619

 

IL SINDACO

 Maria Maddalena Agus

Redazione

Contatti

redazione@labarbagia.net
mob. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK